Seghizzi 2022: Ritorna il bel canto a Gorizia

Si svolgeranno fra il 12 e 18 luglio p.v., sotto il patrocinio della Camera dei Deputati, le manifestazioni internazionali Seghizzi 2022, che vedono la partecipazione di cantanti e gruppi di alto livello provenienti un po’ da tutto il mondo, nel nome della musica vista come mezzo di comunione fra i popoli, capace di valicare ogni confine geografico e temporale nel segno di una auspicata e rinnovata fratellanza. In particolare, il 19° Concorso internazionale di canto cameristico - con accompagnamento al pianoforte - prevede l’esibizione di cantanti provenienti da Austria, Indonesia, Italia, Russia e Slovenia, che si confronteranno al cospetto di un’autorevole giuria internazionale presieduta dal M° Eddi De Nadai (Italia) e composta da Berndt Valentin (Germania), Malin Hartelius (Svezia), Sara Mingardo e Cristian Carrara (Italia), proponendo per la prima volta alcune liriche, risalenti a fine ‘800, scritte dallo stesso Augusto Cesare Seghizzi e trascritte per l’occasione dal M° Elia Macrì. L’appuntamento col bel canto lirico è per il 12 e 13 luglio, dalle ore 14.00, presso la sala concerti Seghizzi in corso Verdi 85, con il concerto dei vincitori nella giornata di mercoledì alle ore 21.00. Grande attesa anche per il 59° Concorso internazionale di canto corale, che prenderà il via il 14 luglio con la presentazione dei gruppi corali alla stampa ed alle autorità, per entrare poi nel vivo della competizione con le esibizioni del 15, 16 e 17 presso il teatro G. Verdi di Gorizia, a partire dalle ore 14.00, sino alle premiazioni e al concerto finale dei cori vincitori domenica alle ore 20.45. I gruppi partecipanti provengono da Italia, Polonia, Filippine, Ucraina e Ungheria, nazione rappresentata da un complesso numericamente davvero ragguardevole con ben 119 giovani elementi: le loro performance verranno valutate da una giuria internazionale di gran prestigio presieduta dal M° E. Kus (Polonia) e composta da Bozidar Crnjanski (Serbia), Alexei Shamritsky (Ucraina), Maurizio Sacquegna e Andrea Venturini (Italia). A corollario del concorso, il 18° Festival Musicale Internazionale Seghizzinregione con concerti itineranti in varie località della regione, del vicino Veneto e della Slovenia. Tutte le manifestazioni, esibizioni e concerti di premiazione, sono aperte al pubblico e ad ingresso libero, anche al fine di favorire una larga partecipazione della cittadinanza ad un evento che l’Associazione Seghizzi organizza da decenni con grande impegno ed entusiasmo, promuovendo tutta una serie di incontri, collaborazioni e scambi musicali e culturali con paesi di tutto il mondo, capaci di superare grazie al potere travolgente delle note, gli ineluttabili dissidi del momento storico cui stiamo assistendo.