Settimana in Consiglio Regionale, il calendario vede le commissioni tutte al lavoro per l’assestamento di bilancio

L'Assemblea legislativa del Friuli Venezia Giulia si avvicina al delicato e complesso appuntamento di fine mese dedicato all'Assestamento di bilancio. Prima di giungere alle attività conclusive che prossimamente impegneranno l'Aula, tuttavia, sarà necessario, si legge in una nota,  coinvolgere le singole Commissioni consiliari permanenti che, coordinate dalla I in modalità integrata dai presidenti delle altre, saranno chiamate a esprimersi ciascuna per le rispettive parti di competenza in merito ai singoli documenti che compongono l'intero provvedimento. Sarà dunque un'intensa settimana quella che impegnerà il Consiglio regionale, presieduto da Piero Mauro Zanin, nelle giornate tra il 4 e il 10 luglio quando, comunque, ci sarà spazio proprio in apertura anche per le ulteriori attività della IV Commissione. L'organismo presieduto da Mara Piccin (Forza Italia), infatti, dovrà esprimere un parere in merito alla deliberazione 292 della Giunta regionale "Legge regionale 8/2018, articolo 7, comma 7. Piano regionale della mobilità ciclistica (Premoci). Adozione definitiva". Ciò avverrà nello specifico alle 10.30 di lunedì, giornata nel corso della quale le attività degli organi legislativi proseguiranno alle 13.30 nella sala Gialla con una seduta della Conferenza dei presidenti dei Gruppi consiliari (la capigruppo dalla quale uscirà anche la programmazione dei lavori del Cr Fvg per la successiva settimana) e, alle 14.30, anche della Giunta per il Regolamento, deputata a valutare le esigenze di aggiornamento del regolamento interno del Cr, nonché una proposta di modifica concernente i rapporti con la Commissione Paritetica. A partire da martedì 5 luglio e fino al pomeriggio di venerdì 8, quindi, l'attenzione dei presenti nell'emiciclo di piazza Oberdan a Trieste sarà interamente concentrata sull'illustrazione da parte degli assessori competenti del disegno di legge Rendiconto 2021, del ddl Assestamento di Bilancio 2022-24 e del Documento di Economia e Finanza regionale 2023 (Defr) e sulle successive espressioni di voto da parte dei commissari. Inizierà, alle 10 di martedì, la I Commissione Integrata che, presieduta da Alessandro Basso (Fdi), una volta archiviate le tre illustrazioni completerà il suo ordine del giorno con un'audizione tematica del presidente del Consiglio delle Autonomie locali (Cal). Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, toccherà quindi alla II Commissione di Alberto Budai (Lega) dare inizio al processo di valutazione delle singole parti di competenza. La sequenza proseguirà anche mercoledì, giovedì e venerdì sempre al ritmo di due sedute quotidiane con inizio alle 10 e alle 14.30. La mattina del 6 riflettori puntati sul triplo esame da parte della III Commissione presieduta dal leghista Ivo Moras, mentre nel pomeriggio sarà la volta della IV. Il 7, invece, apertura di lavori per i consiglieri della V Commissione presieduta da Diego Bernardis (Lega) con seconda parte di giornata affidata alla VI di Giuseppe Sibau (Progetto Fvg/Ar). Epilogo di settimana, venerdì 8 luglio, tutto per la I Commissione integrata che come sempre alle 10 e poi anche alle 14.30 si radunerà per completare l'esame su Rendiconto, Assestamento e Defr, passo fondamentale prima dell'appuntamento dei triplici contenuti con l'attenzione definitiva dell'Aula.