“Storie e racconti della Grande guerra sulla Fortezza Col Badin di Chiusaforte” l’evento proposto dal Parco Naturale Prealpi Giulie

Sabato 17 e domenica 18 luglio 2021 con “Storie e racconti della Grande guerra sulla Fortezza Col Badin di Chiusaforte” in programma due giorni alla scoperta del baluardo militare sul confine orientale.

L’evento è proposto dal Parco Naturale Prealpi Giulie con il patrocinio del Comune di Chiusaforte e Rete Bike FVG Società cooperativa che gestisce l’ospitalità del Forte e prevede Sabato 17 luglio la presentazione del cortometraggio pluripremiato a livello internazionale “Portatrice” un film girato nelle nostre valli che racconta una giornata “tipo” di una portatrice carnica durante il primo conflitto mondiale. Il film vede la regia Giovanni Cismondi e Michele Fiascaris per la co-produzione di Bavecchi - Cainero e le musiche della pianista internazionale Alessandra Celletti. Sarà presente il co-produttore Andrea Bavecchi è un importante consulente storico del museo Forte Badin, del museo della guerra Zagabria, del museo della guerra Belgrado nonché consulente dei principali network quali: History Channel, Natgeo, Discovery Channel.
A seguito della presentazione il cortometraggio sarà proiettato nella saletta multimediale no stop per dare la possibilità al pubblico, a rotazione, di assistere alla visione in sicurezza.

Andrea Bavecchi, che oltre alla parte documentaristica ha un intensa attività di scrittore, sarà anche protagonista domenica 18 luglio alla ore 10 assieme allo storico Claudio Zanier e al sindaco del comune di Chiusaforte Fabrizio Fuccaro per la presentazione del libro “Le porte di Ester” edizioni Gaspari che narra la storia di una volontaria cecoslovacca ebrea a Cave del Predil negli ultimi anni del conflitto. Nelle due giornate sono previste visite guidate al forte e al museo del forte a partire dalle ore 10.

Non poteva mancare musica live in collaborazione con Associazione Complotto Adriatico; sabato 17 luglio con inizio alle ore 18 sarà la volta Naffis & Massarutto. Il duo nasce da un'intensa passione per il blues, in particolare per la versione acustica: Marco Naffis suona prevalentemente la national resophonic ed è la voce, Gianni Massarutto suona l'armonica con uno stile unico imitando il basso, e la chitarra; ne risulta un groove originalmente coinvolgente. Il duo dopo un’intensa attività live nel 2013 vince le selezioni nazionali del Delta blues di Rovigo per partecipare all’ IBC, International Blues Challenge a Memphis. Nel 2014 partecipano all’ IBC ed hanno l’occasione di registrare alcune tracce a Clarcksdale nello studio di Bill Able, queste tracce insieme ad altre tracce registrate dal vivo formeranno il loro primo cd dal nome “Tin Cup”.

Domenica 18 luglio alle ore 12 sarà la volta di Miky Martina il “rocker delle montagne”. Chiamato il cantautore delle montagne, Miky viene da Tarvisio e trova ispirazione per le sue canzoni attraverso la sue amate Alpi Giulie.

L’ingresso è libero per informazioni e prenotazioni T. 340 5095271
Ufficio stampa: www.slou.it