Terminano le riprese del film Billy girato in Friuli e diretto dalla giovane regista Emilia Mazzacurati

Ancora pochi giorni di riprese in Friuli Venezia Giulia e poi la troupe di “Billy” si trasferirà in Veneto per ultimare il film. Questo pomeriggio a Udine si è tenuta la conferenza stampa di fine riprese di “Billy”, opera prima della regista Emilia Mazzacurati, che ne ha curato anche la sceneggiatura, iniziate lo scorso 28 marzo e che termineranno nei prossimi giorni per un totale di quattro settimane in regione. All’incontro hanno partecipato la regista Emilia Mazzacurati, gli attori Carla Signoris, Oscar Matteo Giuggioli e Benedetta Gris, e i produttori Paola e Francesco Bonsembiante. Un cast d’eccezione per il lungometraggio prodotto da Iole film di Padova - da Matteo Oscar Giuggioli ad Alessandro Gasmann, Carla Signoris, Giuseppe Battiston, Benedetta Gris, Carlotta Gamba, Sandra Ceccarelli e Roberto Citran - e una troupe formata da molti professionisti della regione e da molte donne, dalla regia alla produzione (diretta da Paola Bonsembiante), che ha adottato il protocollo “Green film”, dimostrando sensibilità alla sostenibilità ambientale. Il film narra le vicende di un ex bambino prodigio che, da post-adolescente, fa i conti con la transizione all’età adulta in una confusione totale in mezzo a famiglie disgregate e grandi solitudini. Nella pellicola vengono raccontate tutte le stagionalità della vita attraverso i personaggi, dall’infanzia all’adolescenza, passando per il ruolo di genitori e nonni. Sullo sfondo, un tratto del fiume Stella, Campoformido, con le sue villette ordinate ed eleganti di Villa Primavera, Moimacco, Cividale e Basiliano a dimostrazione che il territorio del Friuli Venezia Giulia e i suoi luoghi più nascosti sono sempre più oggetto di interesse, come nel caso di quest’opera prima.