Webinar di Legambiente. Tagliamento domani: tra progettualità e partecipazione

"Tagliamento domani: tra progettazione e partecipazione" è il titolo del quinto e ultimo di una serie di webinar di approfondimento che Legambiente FVG dedica al principale fiume della regione. La videoconferenza si terrà venerdì 18 giugno alle ore 18.00 sulle pagine Facebook e Youtube dell'associazione ambientalista. Sarà l'occasione per allargare lo sguardo su esperienze diverse di partecipazione e progettazione, realizzate oltre i confini regionali e nazionali, con un intervento sull'avvio del processo di candidatura del Tagliamento a Riserva MAB (Man and Biosphere) Unesco.

In apertura, Markus Schatzmann, vicedirettore di Rhesi, Internationale Rheinregulierung, illustrerà un progetto transnazionale di protezione dalle piene del Reno, che ha l'obiettivo di coniugare la rigenerazione fluviale e la sicurezza, grazie all'ampliamento del fiume in alcuni tratti, in modo da aumentare la capacità di deflusso e costituire così una difesa da eventi alluvionali sempre più forti. A tradurre dal tedesco all'italiano sarà Davide Scruzzi, del Fogolar Furlan di San Gallo in Svizzera. Con l'occasione, Scruzzi presenterà l'evento che sta organizzando in settembre per far conoscere le peculiarità del Tagliamento in Svizzera.

Il secondo intervento del webinar ha l'obiettivo di chiarire cosa sono e come funzionano i contratti di fiume, strumenti di partecipazione volontari che possono contribuire a migliorare la gestione del dialogo tra i vari portatori di interesse e dei conflitti intorno ai corsi d'acqua. A parlarne sarà Eva Gabaglio, del team tecnico di Officina11, che si occupa di alcuni contratti di fiume nati per iniziativa della Regione Lombardia.

Filippo Lenzerini, di Punto 3, la società incaricata dalla Regione FVG per l’avvio del processo di candidatura del Tagliamento a MAB UNESCO, illustrerà cosa sono le Riserve MAB Unesco, qual è il percorso previsto per la loro istituzione e quali passi si faranno per la candidatura del Tagliamento.

A seguire, Massimo Gibertoni del circolo Legambiente Aironi del Po parlerà dell'esperienza della Riserva MAB Po Grande, istituita su iniziativa dell'associazione ambientalista, assieme ai comuni rivieraschi.

Ci sarà poi l'intervento di Alfredo Schiavon del Leibniz-Institute of Freshwater Ecology and Inland Fisheries (IGB) di Berlino, che da tempo effettua ricerche sulle dinamiche fluviali sul Tagliamento, per la naturalità del medio corso.

A concludere sarà Sandro Cargnelutti, presidente di Legambiente FVG, che riprenderà i contenuti del Manifesto sul Tagliamento alla luce di quanto emerso nei cinque webinar.

Modera Elisa Cozzarini, giornalista.

L'evento si inserisce all'interno del progettop “Acqua&Vita. Acqua bene comune”, realizzato insieme a FIAB, Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, grazie al sostegno di COOP Alleanza 3.0.

I webinar già realizzati sono visibili nella pagina facebook Legambiente FVG APS.
Il video “Tagliamento, domani” si può vedere e condividere dal canale Youtube.
Il manifesto è disponibile nel sito www.legambientefvg.it.