XII Torneo Studentesco di Pallacanestro Maschile “Città di Udine”: seconda giornata Elite A

Dopo Eccellenza ed Elite B, pure il girone Elite A archivia la seconda giornata di qualificazione di “Scuole a canestro per ricordare”, dodicesimo torneo studentesco di pallacanestro maschile per scuole secondarie superiori di Udine, già memorial professor Ezio Cernich fino al 2017, organizzato dall'ufficio Emfs di Udine coordinato dal professor Claudio Bardini in collaborazione con Apu ieri e Libertas Fvg dei presidenti, rispettivamente, Roberto Paviotti e Bernardino Ceccarelli oltre che con la Fip udinese presieduta da Bardini.

Oggi nella palestra del Copernico, i padroni di casa della professoressa Giovanna Croattini e dell'assistente Diego Virgili fanno il bis nello scontro al vertice battendo 63-55 (20-9, 39-15, 48-37) il Volta del professore Tommaso Mazzilis al primo stop e così già fuori finale promozione in Eccellenza. Il Percoto della professoressa Annalisa Tabiadon si regala il primo hurrà superando per 62-61 (14-19, 31-25, 43-38) lo Stellini del professor Luigino Sepulcri e si mantiene in corsa per la finale.

Gara dai due volti tra Copernico e Volta. Nel primo tempo i padroni di casa, partiti con Mittino, Minisini, Falillone, Brini e Spangaro, tengono gli ospiti sotto i dieci punti per quarto: 9 nel primo e 6 nel secondo, complici il 3/10 ai liberi e nessuna tripla segnata dagli ospiti (una di Falillone per i padroni di casa), partiti con Londero, Strizzolo, Bennici, Romeri e Tommaso Gallizia. Nella ripresa, dopo 8 punti iniziali di Spangaro tra l'altro con due bombe, il Copernico sul 47-21 si arena contro la zona 3-2 alternata alla difesa a uomo ordinate dal professor Mazzilis. Il Volta, grazie a un 16-0, torna in partita e i liceali rompono il digiuno prima del 30' solo con un libero di Picco. Nell'ultimo quarto Tommaso Gallizia raddoppia il suo fatturato sin lì di 13 punti e chiude con 26 (8/9 ai liberi nell'11/24 di squadra). Trascina i suoi sino al 56-52 quando Spangaro, autore di un ventello, con una delle sue quattro triple spacca la partita. In doppia cifra con 10 punti a testa anche Picco nel Copernico e Bennici nel Volta.

Pallacanestro scolastica, pulita e comunque avvincente fra Stellini e Percoto, che si regala il primo successo in tre anni di partecipazioni al torneo. Baldan, partito in quintetto con Dreosso, Burino, Zigiotti e Serafini, autore della metà dei punti (31) della sua squadra (62) trascina i suoi al successo, spalleggiato dal secondo quarto in poi da Zigiotti con 11. Il primo quarto è però dello Stellini con il trio Angeli (5), Solini (7) e Toffoli (5), partiti in quintetto anche con Costantini e Pecoraro, autori di 17 dei primi 19 punti del liceo classico anche con una tripla a testa, che resteranno le uniche fino a quella di tabella di Toffoli per il 56-56 nel finale punto a punto. Nel Percoto, che già nel secondo quarto ribalta l'inerzia tenendo lo Stellini a soli 6 punti segnati, Baldan ha l'esclusiva del tiro dall'arco con le sue cinque bombe a cominciare dalle due nel primo periodo. Solo capitan Dreosso lo emula nel terzo quarto. Quando lo Stellini riprende a segnare, vincendo entrambi i quarti nella ripresa, fa la parte del leone Angeli con 28 punti, assecondato da Solini con 15. Con questa vittoria per mezzo canestro il Percoto riscatta la sconfitta per 65-64 all'esordio contro il Volta, mentre lo Stellini esce a testa alta dopo il ko per 75-53 contro il Copernico.

TABELLINI SECONDO TURNO ELITE A

COPERNICO 63

VOLTA 55

(20-9, 39-15, 48-37)

COPERNICO Falillone 8, Bovino 9, Minisini 9, Brini, Russo, Borghese, Mittino 7, Picco 10, Spangaro 20; non entrati: Stazi, Carraro e Carnielli. Allenatore professoressa Croattini, assistente Virgili.

VOLTA Londero 2, Strizzolo 8, Martincich 5, Sovran, Bennici 10, Paolini 2, Gallizia 26, Romeri, Cuizza 2; non entrato: Peirano. Allenatore professor Mazzilis.

ARBITRI Cornacchini e Dal Ben.

NOTE Tiri liberi: Copernico 16/28, Volta 11/24. Usciti per cinque falli personali: Mittino, Londero e Paolini; antisportivo a Mittino e Martincich, tecnico a Bennici.

PERCOTO 62

STELLINI 61

(14-19, 31-25, 43-38)

PERCOTO Dreosso 3, Addobbati 2, Burino 7, Zigiotti 11, Mansutti 2, Serafini 6, Ferro, Baldan 31; non entrati: Lin, Spagnuolo, Nicolicchia e Romanutti. Allenatore professoressa Tabiadon.

STELLINI Toffoli 8, Zanfagnini, Angeli 28, Pecoraro 8, Costantini, Solini 15, Cescutti 2; non entrati: Verona, Medeossi e Parri. Allenatore: professor Sepulcri.

ARBITRI Giuseppe Cotugno e Gremese.

NOTE Tiri liberi: Percoto 6/12, Stellini 7/11. Nessun uscito per cinque falli.

CLASSIFICA ELITE A

Dopo due giornate: Copernico 4 punti; Volta e Percoto 2; Stellini 0.

ULTIMO TURNO ELITE A

Mercoledì 3 aprile questo girone chiuderà per primo la fase di qualificazione. Nella palestra dello Stellini, alle 9 si giocherà Copernico - Percoto decisiva per l'accesso alla finale promozione e, alle 11, Stellini - Volta platonica. Il Volta, infatti, è già fuori finale promozione perché ha -7 di differenza canestri negli scontri diretti con Percoto (-1) e Copernico (+8). Quest'ultimo sarà in finale vincendo il faccia a faccia con il Percoto. In caso di vittoria di quest'altro, invece, due sono le possibilità. Se lo Stellini batterà il Volta, nell'arrivo a due in testa a 4 punti andrà in finale il Percoto per lo scontro diretto favorevole rispetto al Copernico anche vincendo di un solo punto. Se invece il Volta batterà lo Stellini, nell'arrivo a tre 4 punti il Copernico (+8 sul Volta) può perdere di 4 punti con il Percoto (-1 contro il Volta) e andrà lo stesso in finale. Viceversa, se il Percoto supererà di 5 punti il Copernico.

GLI ALTRI ULTIMI TURNI

Lunedì 15 aprile, nella palestra del Malignani, si chiuderà il girone di Eccellenza. Alle 9, ininfluente testacoda Deganutti - Zanon con il primo già in finale per il trofeo 2019 e il secondo già retrocesso in Elite. Alle 11, faccia a faccia Malignani - Marinelli da dentro o fuori dalla finale contro il Deganutti. Classifica dopo due turni: Deganutti 4 punti; Marinelli e Malignani 2; Zanon 0.

Mercoledì 17 aprile, chiusura anche nel girone Elite B. Nella palestra del Marinoni, ospiti dell'omonimo istituto, alle 9 Stringher - Ceconi nulla ha più da dire. Alle 11, Marinoni - Bearzi deciderà l'accesso in finale promozione con i padroni di casa, però, costretti a vincere almeno di 13 punti. Classifica dopo due turni: Bearzi 4 punti; Stringher e Marinoni 2; Ceconi 0.

FORMULA DEL TORNEO

L'Eccellenza qualificherà le prime due classificate a fine girone per la finale per il trofeo in palio nel 2019, che è in programma sabato 18 maggio al Benedetti di via Marangoni. L'ultima piazzata nel gruppo retrocederà nell'Elite nel torneo del prossimo anno scolastico. Le vincenti dei due gironi Elite, A e B, si sfideranno in anteprima alla finalissima per salire di categoria. I gironi di qualificazione si disputano su tre gare di sola andata.

Potrebbero interessarti anche...