2 giugno 2021: Festa della repubblica partigiana ★ Castelnovo del Friuli – Borgata Davour la Mont

Il giorno della Festa della Repubblica Italiana festeggiamo le Repubbliche Libere Partigiane, e in particolare la Zona Libera sorta tra la Carnia e la pianura friulana durante l'estate partigiana del 1944. In una giornata in cui si vorrebbero esaltare nazionalismo e militarismo scegliamo di tornare tra le montagne ed i luoghi che videro nascere e diffondere la Resistenza per solcare le orme dei ribelli di allora, incrociare sguardi, desideri e corpi per prendere lo slancio per le lotte di domani. Si apre così il comunicato stampa che annuncia l'iniziativa di festa.

In questa terza edizione della festa della Repubblica Partigiana abbiamo scelto di attraversare e vivere la borgata di Davour la Mont, comando tappa garibaldino nonché borgo natale di Virginia Tonelli, per ricordare chi ha dato tutto per un mondo diverso e dare voce a chi ogni giorno lotta per una società migliore.

Programma della giornata:

ore 09,30: Camminata Resistente sui sentieri partigiani del castelnovese. Dalle orme dei ribell* di allora, le nuove resistenze prendono vita.

Ritrovo: Parcheggio area festeggiamenti “Ai pioppi” Castelnovo del Friuli – Paludea

Durata: 2 h 30 min / 3 h  Metri di dislivello: 150 m  Difficoltà: Facile

ore 12,00: Pranzo collettivo al sacco. Porta ciò che vuoi mangiare, il bere lo portiamo noi.

Ritrovo: Borgata Davour la Mont – Castelnovo del Friuli (PN)

ore 14,00: “La farina dei partigiani. Una saga proletaria lunga un secolo” gli autori Andrej Marini e Piero Purich dialogano con Luca Meneghesso di Ronchi dei partigiani

ore 15,30: Presentazione di “Sfiorire nemmeno un istante”, nuovo progetto del Teatro della Sete, a cura di Caterina di Fant e Giulia Pes

Intervento di Giulia Pes con la partecipazione musicale di Riccardo Pes

ore 16,15: “Join the Partisans. Become the People’s hero! “ / “Postani Partizani”, gioco da tavolo sulla Resistenza Jugoslava, viene presentato da Darko Nikolovski

ore 17,00: Presentazione della raccolta fondi S.O.S. Gaza da parte di Gaza FreeStyle Trieste con interventi e contributi da parte di attivisti sulla situazione in Palestina;

ore 17,30: Musica con Guido Carrara, Push! (progetto di Piotre, che canta e batte, e Silvia Quidam agli strumenti) + ospite a sorpresa alla console;

Inoltre:

-Durante l’intera giornata gruppi, collettivi e singoli daranno vita al borgo partigiano con mostre, banchetti, interventi su lotte che hanno luogo sul territorio friulano e non solo. Se vuoi partecipare
contattaci!

– Nel corso della giornata sarà possibile sostenere la raccolta fondi S.O.S. Gaza, creata tra le varie associazioni da Gaza Freestyle Festival e il Centro italiano di Scambi Culturali – Vik, per sostenere la popolazione palestinese;