Al via Festintenda 2022. Sabato le Lotte del Cormôr e domenica “Quant’è bello lo Zero”

La nuova edizione di Festintenda comincia con un lungo weekend all'insegna di storia, musica, impegno sociale, economia sostenibile e territorio. La rassegna organizzata dal circolo culturale Il Cantiere di Mortegliano inaugura il proprio cartellone, che si sviluppa tra maggio, giugno e luglio con quattro diverse iniziative, in programma tra sabato e domenica nell'area ex demaniale di via Ferraria a Chiasiellis, dove è stato allestito il nuovo tendone blu e giallo che si accinge ad ospitare concerti ed altri eventi. L'apertura è affidata ad una conferenza, promossa dall'associazione Lidrîs Furlanis, dedicata ad une delle pagine più importanti della storia del Novecento in Friuli: le Lotte del Cormôr. Lo sciopero alla rovescia condotto nella primavera del 1950 dai braccianti della Bassa Friulana, con il sostegno dell'intera comunità, per indurre il governo statale ad avviare un piano di opere idrauliche e di bonifica finalizzate a creare immediatamente occupazione e a porre condizioni future di sviluppo produttivo delle campagne toccate dal basso corso del Cormôr, sarà descitto, nelle sue fasi salienti, da Lorenzo Fabbro e Adriano Venturini. L'appuntamento con la storia e la memoria e con le doverose riflessioni che possono altresì suggerire collegamenti e confronti tra quelle vicende e l'attualità è fissato per le ore 18A partire dalle ore 21 quella storia sarà riletta in musica con uno spettacolo a più voci. Sul palco di Festintenda sarà presentato dal vivo il cd Lis Lotis dal Cormôr 1950 – Lis Cjançons dal Cormôr 2020 / Le Lotte del Cormôr 1950 – Le Canzoni del Cormôr 2020, opera collettiva realizzata due anni fa, in occasione del settantennale di quegli avvenimenti, nella quale convivono l'ispirazione artistica, la documentazione storica e il desiderio di conoscenza e di memoria. Sarà presente la maggior parte dei protagonisti della parte musicale di quel cd pubblicato per iniziativa di una rete di associazioni e istituzioni friulane, nell'ambito di un progetto multimediale che ha anche una sua significativa presenza in rete all'indirizzo web www.lottedelcormor.eu. Un mosaico di sonorità e atmosfere tra rock, blues, pop, folk e canzone d'autore, in cui Jacopo Casadio, Franco Giordani, Nicole Coceancig, Alessio Velliscig, Simone Piva, Guido Carrara, Prospettiva Rolaz, Devid Strussiat uniranno voci e strumenti con una backing band composta da Emanuel Donadelli, Flavio Passon, Davide Sciacchitano e Leo Virgili. La conclusione della serata, realizzata anche in collaborazione con Radio Onde Furlane, è affidata al dj set di Moira BDomenica 22, dal mattino sino a sera, l'area ex demaniale di via Ferraria a Chiasiellis ospita Quant'è bello lo Zero, evento dedicato alla produzione ortofrutticola, enogastronomica e artigianale a chilometro zero, che offre al pubblico un'occasione per scoprire produttori ed acquistare prodotti che sono espressione del territorio friulano e si caratterizzano per l'attenzione particolare per la sostenibilità economica, ecologica e sociale. La mattinata sarà caratterizzata anche dalla seconda Marcia del Cantiere, camminata ludico motoria a passo libero aperta a tutti, sulla doppia distanza di 5 e 10 Km, che per quest'anno è legata alla sensibilizzazione sui disturbi del comportamenti alimentari. Chi partecipa (iscrivendosi on line all'indirizzo https://forms.gle/Woc1ZDBzxHsPvYrn6 oppure prima della partenza, dalle 8.15 alle 9.15, direttamente a Chiasiellis) concorre a sostenere anche l'associazione Fenice Fvg Odv, impegnata proprio in quel settore. La quota di iscrizione è di 10 euro (ma chi ha meno di 12 anni non paga nulla) e comprende anche la pastasciutta finale. In programma anche la performance di teatro-danza del Colettivo InSintesi e l'inagurazione nell'area Festintenda della panchina lilla, dedicata ai disturbi alimentari, insieme all'associazione Fenice Fvg Odv, rispettivamente alle 11 e alle 11.30Ulteriori informazioni su tutto il programma di Festintenda 2022 sono disponibili sul sito web e sulla pagina Facebook de Il Cantiere: https://www.festintenda.it/ e https://www.facebook.com/Festintenda.