Ambiente: Pd Fvg, cento candidati firmano Patto per Sostenibilità: “Documento aperto a tutti, senza distinzione di partito”

Sono oltre cento i candidati alle amministrative, con il Pd e con liste civiche, che hanno sottoscritto il Patto per la Sostenibilità, un documento che impegna a coniugare tutela dell’ambiente e sviluppo rispettoso del territorio. E’ una proposta aperta a tutti, e chiunque potrà aderire senza distinzione di partito”. Lo rende noto la Segreteria regionale del Pd, attraverso Sara Vito che nel partito ha la delega all’Ambiente e ha promosso la stesura del documento assieme ai segretari provinciali. Tra i firmatari ci sono anche i candidati al Parlamento europeo Isabella De Monte e Furio Honsell.

“Nel Patto sono previste 10 azioni concrete che – spiega Vito – comprendono impegni per il cambiamento climatico e il rischio idrogeologico, la sfida della mobilità elettrica, l’amianto zero nei nostri comuni, l’adesione alla rete delle ‘green cities’ e la redazione dei Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima, fino all’adozione della carta etica dello sport”.

“Lavorare per la sostenibilità significa migliorare la qualità della vita delle persone creare luoghi più sicuri, salubri e in definitiva – sottolinea Vito – aumentare il benessere nel suo senso più largo. Molti di questi progetti beneficiano di linee contributive già avviate nella scorsa legislatura regionale, e chiediamo che continuino a essere finanziati, per accompagnare le nostre comunità verso un modello di sviluppo sempre più virtuoso”.

“Il Patto per la Sostenibilità è stato elaborato dal Pd ma con l’idea – aggiunge l’esponente dem – di farne una proposta aperta a tutti, cui possono liberamente aderire i candidati di tutti gli orientamenti, perché l’impegno per l’ambiente deve essere trasversale, senza colore politico, una battaglia di tutti a favore della nostra casa comune”.

Potrebbero interessarti anche...