Anche i Cittadini nel gruppo di lavoro per aggiornare la legge regionale contro la violenza sulle donne

«Nonostante la bocciatura in Aula da parte della maggioranza e le espressioni usate dall’assessore per dire “no” alla nostra proposta di legge, che prevedeva un fondo di solidarietà per gli orfani di femminicidio, daremo il nostro contributo leale alla causa, prendendo parte al comitato ristretto della Commissione III che si occuperà della revisione della legge contro la violenza sulle donne”. Simona Liguori, consigliera regionale dei Cittadini, ha commentato così - nel corso della seduta della Commissione III odierna – il punto all’ordine del giorno relativo all’illustrazione delle proposte di legge delle consigliere Ilaria Dal Zovo (Movimento Cinque Stelle) e Mara Piccin (Forza Italia), sul tema. «Crediamo che sia importante anche il nostro contributo perché la lotta alla violenza di genere non ha colore politico. Fondamentale nell'aggiornamento della legge che risale al 2000 sarà il coinvolgimento di tutti coloro che quotidianamente si impegnano in questa battaglia” ha concluso Liguori.