Anche Sinistra Italiana a favore della petizione per la sanità pubblica in Fvg

"Sinistra Italiana Friuli Venezia Giulia sostiene la petizione lanciata dai “Comitati e associazioni regionali per la salute pubblica” e invita tutti i cittadini che hanno a cuore la sanità pubblica, gratuita e di qualità a firmarla nei banchetti che verranno diffusi in tutto il territorio". Si apre così la nota inviata oggi alla stampa relativa all'evento di lancio della petizione per la sanità pubblica tenutasi ieri a Trieste.  "Il grido d’allarme lanciato dai comitati, prosegue la nota,  è chiaro: condizioni di lavoro massacranti per i lavoratori del comparto salute, servizi territoriali decurtati, liste d’attesa infinite, privatizzazione di fatto della sanità. In Friuli Venezia Giulia è calpestato ogni giorno il diritto sancito dall’articolo 32 della Costituzione. Ricordiamo, aggiungono, che  Sinistra Italiana in meno di un anno ha presentato 3 interrogazioni parlamentari a firma Nicola Fratoianni sulla gestione della pandemia in regione (Fvg ndr) e sull’uso politico da parte di Fedriga e Riccardi dei numeri di posti letto delle terapie intensive. È tempo che la Giunta regionale ascolti i cittadini e i comitati e apra dei tavoli di confronto tra cittadini, amministrazioni comunali e aziende sanitarie. Il tempo delle decisioni calate dall’alto deve finire".