Aspettando Udin&Jazz, si suona jazz in città… presenta: Giampaolo Rinaldi Trio: ‘Sapiens doesn’t mean sapiens’, il nuovo album

Gianpaolo Rinaldi Trio_low

In attesa dell’inizio ufficiale di Udin&Jazz Festival #playjazznowar, che si terrà a Udine dall’11 al 16 luglio, si suona jazz in città… con una serie di cinque concerti, in un periodo compreso tra il 25 giugno e il 9 luglio, suddivisi tra il Caffè Caucigh, nel centro storico, e il Giangio Garden, al Parco Brun, Chiavris. Giovedì 30 giugno, alle 21 (ingresso libero), il secondo dei cinque appuntamenti ci porta proprio al Parco Brun, nel quartiere Chiavris a Udine dove, al Giangio Garden, si esibirà il pianista ed organista Gianpaolo Rinaldi, che presenta il suo secondo lavoro da leader insieme ai due compagni di musica di lunga data, Mattia Magatelli al contrabbasso e Marco D’Orlando alla batteria. Il trio è formato da musicisti di consolidata esperienza, che hanno tenuto numerosi concerti in alcuni dei più importanti festival e club italiani. Il nuovo lavoro, intitolato ‘Sapiens doesn’t mean sapiens’, è ispirato agli scritti di Yuval Noah Harari, storico e saggista israeliano, e sulle sue riflessioni circa l’evoluzione umana nel corso della storia ed in particolare intorno al concetto che l’evoluzione di specie abbia portato ad un progresso indubitabile, ma anche ad un’involuzione delle abilità, dei valori e della cultura di massa. La musica proposta è totalmente originale e scaturita dalla penna del pianista friulano, in un mix di sonorità legate alle più contemporanee correnti del jazz odierno, sia d’oltreoceano che europee. Info e prenotazoni t. 0432 485217 - www.euritmica.it