Ateneo friulano: 10mila partecipanti record di affluenza allo Student day

Con circa 10mila prenotazioni è record di partecipazione all’edizione 2022 dello Student Day dell’Università di Udine, il principale evento dell’Ateneo dedicato all’orientamento degli studenti delle scuole superiori. Sabato 2 aprile è l’ultima giornata della manifestazione che si svolge nel polo scientifico universitario in via delle Scienze 206 a Udine, con ingresso a partire dalle 8. Per accedere è necessario il green pass base. Maggiori informazioni e modulo di iscrizione sono disponibili online www.uniud.it/opendays.

L’OFFERTA DIDATTICA. L'organizzazione dei corsi di laurea valorizza il rapporto tra università e territorio per attivare sinergie con imprese, associazioni e istituzioni e rispondere ai loro bisogni. Tra i punti di forza dell'offerta didattica dell’ateneo friulano c’è quello di essere attento alle esigenze del mondo del lavoro e della società che cambia. “I corsi di laurea dell'area informatica, i vari di Ingegneria e quelli della filiera agroalimentare – spiega il rettore Roberto Pinton -, sono collegati all'Uniud Lab Village, il complesso di laboratori dedicati al trasferimento tecnologico nei quali ricercatori e aziende collaborano su progetti di innovazione con percorsi formativi molto apprezzati e distintivi. Luoghi nei quali l’economia 4.0 può essere toccata con mano”. L'area umanistica e quella giuridica offrono percorsi formativi con ottima reputazione nazionale “La triennale in Diritto per le imprese e le istituzioni e la magistrale in Diritto per l'innovazione di imprese e pubbliche amministrazioni, si affiancano al consolidato corso di laurea in giurisprudenza, e presentano insegnamenti che incrociano un sistema produttivo sempre più internazionalizzato e il mondo della pubblica amministrazione in costante cambiamento - spiega Pinton – I corsi di laurea di area umanistica, pur presentando una forte caratterizzazione classica, come lingue, Lettere e beni culturali, si ibridano anche con il digitale e con il mondo produttivo. I corsi triennali in Mediazione culturale e Filosofia e trasformazione digitale o quello magistrale in Gestione del turismo culturale e degli eventi rappresentano un’offerta didattica distintiva. L’area economica con i suoi corsi di laurea triennali e magistrali è da sempre il punto di riferimento per il management delle organizzazioni pubbliche e private della nostra regione. Il dipartimento di area medica con i corsi di medicina e professioni sanitarie è oggi sempre di più protagonista dello sviluppo del sistema sanitario del nostro territorio”.

 

IL BILANCIO DELLO STUDENT DAY. “Lo Student Day 2022 è stato posticipato e organizzato in quattro giornate per poter accogliere con entusiasmo gli studenti nelle sedi universitarie, dopo un periodo che ci aveva costretto ad organizzare le attività a distanza – sottolinea Laura Rizzi, delegata all’Orientamento - ma abbiamo deciso di mantenere anche le attività on-line per consentire agli studenti impossibilitati di ricevere informazioni importanti per la scelta del loro futuro. Questo evento conferma la sua rilevanza orientativa. Trasmettere tutte le informazioni importanti per i ragazzi nella nostra sede e di persona è stato sicuramente più efficace e interessante. La partecipazione è stata ottima – conclude la delegata-, in tutte le giornate e nelle varie le presentazioni dei corsi di laurea, i partecipanti si sono dimostrati interessati e contenti di poter vivere un momento nella nostra sede insieme ai docenti, ai tutor e al personale dedicato”.

 

IL PROGRAMMA DEL 2 APRILE. Gli studenti potranno assistere, dalle 9.30, alle presentazioni dei corsi di studio del prossimo anno accademico. In particolare, dei 39 corsi di laurea triennale, dei 3 corsi di laurea magistrale a ciclo unico e del percorso di eccellenza della Scuola Superiore. Ma anche scoprire le opportunità occupazionali, conoscere i vari servizi messi a disposizione dello studente, i benefici del diritto allo studio, i vari aspetti della realtà universitaria e le opportunità associative e culturali. I ragazzi potranno inoltre mettersi alla prova con attività laboratoriali e di simulazione in vista dei test di accesso e valutazione. Negli spazi espositivi degli otto dipartimenti e della Scuola Superiore, tutor e docenti saranno a disposizione degli studenti per ascoltare le loro esigenze e fornire indicazioni su corsi di studio, opportunità e servizi. I corsi di laurea saranno presentati nelle grandi aule del polo (da C1 a C10). Dalle 9.30 alle 10.30: Medicina e chirurgia; Beni culturali; Dams-Discipline dell’audiovisivo, dei media e dello spettacolo; Filosofia e trasformazione digitale; Lettere; Scienze e tecniche del turismo culturale; Banca e finanza; Economia aziendale; Economia e commercio. Dalle 10.30 alle 11.30: Professioni sanitarie (Educazione professionale, Fisioterapia, Infermieristica, Ostetricia, Tecniche di laboratorio biomedico, Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia); Lingue e letterature straniere; Mediazione culturale; Giurisprudenza; Diritto per le imprese e le istituzioni; Allevamento e salute animale; Scienze Agrarie; Scienze per l’ambiente e la natura; Ingegneria elettronica; Ingegneria gestionale; Ingegneria industriale per la sostenibilità ambientale; Ingegneria meccanica. Dalle 11.30 alle 12.30: Biotecnologie; Scienze motorie; Scienze della formazione primaria; Relazioni pubbliche; Informatica; Internet of things, big data, machine learning; Matematica; Scienze e tecnologie multimediali; Scienza e cultura del cibo; Scienze e tecnologie alimentari; Viticoltura ed enologia; Ingegneria civile e ambientale; Scienze dell’architettura; Tecniche dell’edilizia e del territorio.