Ballottaggi: Shaurli (Pd), cittadini scelgono persone e proposte: “Fasiolo a Gorizia fermata al fotofinish, Codroipo straordinaria, sconfitta Azzano”

“In un contesto nazionale di successi e crescita per Pd e progressisti, in Friuli Venezia Giulia la straordinaria vittoria di Codroipo, così come Duino e Ronchi strappate al centrodestra, sono ottimi esempi ma non possono farci dimenticare le dolorose sconfitte di Cervignano e Azzano X. Alcuni dati sono incoraggianti ed incontrovertibili: le partite sono aperte ovunque, spesso si giocano per un pugno di voti e, con un’unità ampia e candidati autorevoli, il centrosinistra è competitivo. Altri dati sono importante monito: se non si è uniti, se prevalgono interessi e ambizioni personali, si perde. Perché, in momenti difficilissimi come questi, litigi o bandierine sono incomprensibili ai cittadini che vogliono proposte e risposte. E su questo dobbiamo incidere di più”. E’ la riflessione del segretario Pd Fvg Cristiano Shaurli alla luce dei risultati dei tre ballottaggi in Friuli Venezia Giulia. “La grande rincorsa di Laura Fasiolo si è fermata al fotofinish ma – osserva il segretario dem - la sua capacità di unire e guardare al futuro dimostra che anche una città dal centrodestra radicato può guardare al cambiamento. Così come il lavoro fatto quotidianamente sul territorio a Codroipo, con confronto, proposte e capacità di allargare i confini classici del centrosinistra, dimostra che a nulla serve schierare Fedriga ogni giorno, vantare rapporti ‘esclusivi’ e il potente assessore alla sanità”. “I cittadini scelgono e, mai come in questi travagliati periodi, scelgono persone e proposte: non ci sono vittorie scontate per nessuno”, conclude Shaurli.