Basket: XII Torneo Studentesco di Pallacanestro Maschile “Città di Udine”, prima giornata Elite B

Dopo il girone Elite A, ieri nella categoria è cominciato anche il gruppo B nell'àmbito di “Scuole a canestro per ricordare”, dodicesimo torneo studentesco di pallacanestro maschile per scuole secondarie superiori di Udine, già memorial professor Ezio Cernich fino al 2017, organizzato dall'ufficio Emfs di Udine coordinato dal professor Claudio Bardini in collaborazione con Apu ieri e Libertas Fvg dei presidenti, rispettivamente, Roberto Paviotti e Bernardino Ceccarelli oltre che con la Fip udinese presieduta da Bardini stesso.

Nella palestra del Bearzi, nel primo turno Elite B partono con il piede giusto il Marinoni e i padroni di casa salesiani. In apertura di giornata i geometri della professoressa Patrizia Martinello, coadiuvata in panchina dal collega Giovanni Tarantini e in particolare dallo studente dell'ultimo anno Filippo Caporale, battono per 78-54 (18-15, 40-29, 58-35) il Ceconi della professoressa Monica Sartogo, assistita dall'allievo del terzo anno Nenad Radosavljevic. Sul parquet non si vedono giocatori dell'ultimo anno. Il Marinoni, retrocesso dall'Eccellenza, è alle prese con un ricambio generazionale e schiera solo terzo-quarto anno. Il Ceconi, come sempre la scuola più multietnica delle dodici partecipanti, va dai terzo addirittura ai primo anno e ha tre italiani su dieci cestisti. I geometri partono con Marcassa, Ferdjallah, Della Vedova, Rizzani e Zampa e hanno ragione in progressione degli avversari, in particolare grazie al 18-6 del terzo quarto che raddoppia il loro +11 di vantaggio al riposo lungo. Nel Marinoni top scorer Ferdjallah con 19 punti, Scarello 17 e Marcassa 16; nel Ceconi in doppia cifra solo Lugtu con 14, un terzo anno ormai veterano del torneo partito in quintetto base anche con Sibayan, Kennedy, Vendrame e Nikola Radosavljevic. Entrambe le squadre, calandosi appieno nello spirito scolastico del torneo, hanno fatto giocare tutti gli effettivi a loro disposizione mandando a segno nove giocatori per parte.

Bearzi

Bearzi - Stringher è finita 77-55 (19-13, 39-18, 53-38) ed era già segnata in favore dei padroni di casa del professor Alberto Andriola sul +21 al riposo lungo, anche se gli ospiti del collega Michele Comuzzo, oltre che dell'intramontabile Giuseppe Anania, hanno avuto l'unico sussulto della loro prova nel terzo quarto. In particolare, lo Stringher ha pagato la minore fisicità rispetto al Bearzi che pure non ha schierato Feruglio valida alternativa al centro dominante Ohenhen, autore di ben 34 punti 12 nel primo quarto quando aveva già costretto a tre falli personali il pur navigato avversario Monticelli poi uscito per raggiunto limite di cinque, più tecnico a quel punto alla panchina, addirittura a metà del terzo periodo. Il Bearzi, oltre a Ohenhen top scorer assoluto che ha litigato solo con i tiri liberi (2/7), autore di una schiacciata e di qualche stoppata, ha avuto in doppia cifra anche De Monte con 16 punti frutto tra l'altro di quattro triple, tre di fila nell'ultimo quarto, e Paladini 13. Questo trio era partito in quintetto base pure con Todesco e Bellan. Anche lo Stringher, che ha dovuto rinunciare a Bortolossi per un problema di certificato medico, ha avuto un bel realizzatore: Zanon, che ha tirato la carretta dall'inizio alla fine, ha segnato 26 punti grazie fra l'altro a due triple nel primo quarto e a un 8/11 dalla lunetta. In doppia cifra anche Del Mestre con 11 punti, che ha sopperito alla precoce uscita per falli di Monticelli che nel terzo quarto ha segnato i suoi unici 6 punti grazie alla sua specialità: due triple. Nel finale coach Comuzzo ha fatto anche basket inclusivo, nello spirito del Baskin introdotto a Udine dal collega Andriola.

TABELLINI PRIMA GIORNATA ELITE B

CECONI 54

MARINONI 78

CECONI Nenad Radosavljevic 2, Cicuta 9, Ijan 3, Rosso 4, Lugtu 14, Sibayan 8, Nikola Radosavljevic, Pine 5, Kennedy 7, Vendrame 2. Allenatore: professoressa Sartogo, assistente Nenad Radosavljevic.

MARINONI Della Vedova 6, Mauro, Marcassa 16, Ferdjallah 19, Di Leo, De Lucia 3, Cristofoletti 2, Rizzani 9, Roiatti, Scarello 17, Martello 4, Zampa 2. Allenatore: professoressa Martinello, assistenti professor Tarantini e Caporale.

ARBITRI Giuseppe Cotugno e Campanaro.

NOTE Tiri liberi: Ceconi 5/11, Marinoni 2/3. Nessun uscito per cinque falli personali.

BEARZI 77

STRINGHER 55

BEARZI Colmano, Todesco 6, Degani, Paladini 13, De Monte 16, Ohenhen 34, Avaglio, Bellan 5, Drigani 3; non entrato: Feruglio. Allenatore: professor Andriola.

STRINGHER Zanon 26, Iurich, Bonfiglio 4, Cenere 5, Monticelli 6, Foti, Del Mestre 11, Turchetti Bodini 3; non entrati: Agostini e Brussa Toi. Allenatore: professor Comuzzo, assistente professor Anania.

ARBITRI Sfiligoi e Gremese.

NOTE Tiri liberi: Bearzi 10/17, Stringher 9/15. Usciti per cinque falli personali: Monticelli, Cenere e Paladini; tecnici alla panchina Stringher e a Cenere.

PROSSIMO TURNO ELITE B

Nella seconda giornata del girone, anticipata a giovedì 7 marzo rispetto a venerdì 8 com'era in programma e che sarà giocata sempre nella palestra del Marinoni ospiti però dello Stringher che la condivide, le vincenti odierne si scambieranno avversari. Alle 9 il Bearzi cercherà il bis contro il Ceconi, mentre alle 11 lo Stringher avrà la sfida tra coinquilini di palestra con il Marinoni.

OGGI PRIMO TURNO DI ECCELLENZA

Oggi, martedì 26 febbraio, scatta la massima categoria d'Eccellenza, a girone unico. Allo Zanon, si giocano alle 9 Malignani-Deganutti neopromosso e alle 11 Zanon-Marinelli, campione in carica. I gironi di qualificazione si disputano su tre gare di sola andata.