Bomba nella cassetta delle lettere dei Tonutti

Ancora un drammatico atto intimidtorio alla famiglia dell'imprenditore friulano, Carlo Tonutti. Una bottiglietta piena di benzina, infatti, dalla quale uscivano dei fili elettrici collegati a un timer, è stata rinvenuta martedì scorso dentro alla cassetta delle lettere. A trovarla è stata la moglie. Per la famigli, dunque, si ripresenta l'incubo di alcuni anni fa, quando videro saltare in aria l'ufficio della Tonutti Wolagri di Remenzacco che produce mezzi agricoli. A dirla tutta, sembra che la bomba rudimentale sia solo una delle tente intimidazioni. La famiglia, infatti, ricorda una busta contenente dei proiettili e, recentemente, il ritrovamento di un animale morto in giardino.