Caso Diciotti: Serracchiani (Pd), capogruppo M5s intimidisce suoi senatori

“E' grave che un capogruppo alla vigilia del voto intimidisca i suoi senatori con la minaccia dei probiviri: è un modo surrettizio e preoccupante per introdurre una sorta di vincolo di mandato e soprattutto rivela quanto largo sia il malessere nelle file pentastellate, se i loro capi sono costretti a ricorrere a metodi coercitivi. Spero che nell'esercizio del loro mandato e del voto, tutti i senatori sapranno essere liberi e coerenti, non ubbidienti”. Lo afferma la deputata del Pd Debora Serracchiani, commentando la dichiarazione di Stefano Patuanelli, capogruppo del M5S al Senato, che ha annunciato di segnalare ai probiviri i senatori che non dovessero adeguarsi al “responso del Blog”.

Potrebbero interessarti anche...