Consiglio regionale Fvg la settimana che verrà: Sette commissioni e lo studio “pari opportunità” sul covid

Sarà una settimana fitta di appuntamenti quella che aspetta il Consiglio regionale, le  sue Commissioni e per il Comitato di controllo del Consiglio regionale, ma ci sarà spazio anche per la Commissione regionale pari opportunità che illustrerà i risultati emersi da un questionario sull'impatto del Covid.  Lunedì mattina, 27 giugno, alle 10.30, la II Commissione presieduta da Alberto Budai (Lega) ascolterà dalla Giunta l'illustrazione del disegno di legge 169 con cui intende disciplinare gli impianti a fune, le aree sciabili attrezzate e le piste destinate alla pratica degli sport sulla neve, nonché la sicurezza nelle discipline sportive invernali. A seguire, ci sarà un approfondimento dell'argomento con i principali portatori di interesse, a cominciare dai Comuni, dalle Comunità montane e dai consorzi turistici. L'esame del ddl, però, con l'auspicata approvazione, non avverrà prima di giovedì 30, alle 14.30, quando la II Commissione tornerà a riunirsi.

Gioco di incastri, per i consiglieri, la giornata di martedì 28. Si comincia alle 10 con il Comitato per la legislazione, il controllo e la valutazione, che Roberto Cosolini (Pd) ha convocato per esaminare la relazione prevista nella legge regionale 5/2007 sugli interventi regionali per l'informazione, la prevenzione e la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori dalle molestie morali e psico-fisiche e da fenomeni vessatori e discriminatori nell'ambiente di lavoro" e per votare il Rapporto sulla legislazione e le altre attività consiliari del 2021.

Alle 11.30, la IV Commissione di Mara Piccin (FI) esprimerà un parere sulla delibera di Giunta 849 di modifica del regolamento che disciplina gli incentivi a favore dei meno abbienti nel pagamento del canone di locazione dovuto ai proprietari degli immobili destinati a prima casa, previsto dalla legge regionale 1/2016 (Riforma organica delle politiche abitative e riordino delle Ater). La Commissione si rivedrà anche alle 15 per un secondo parere, questa volta dedicato alle parti di competenza del disegno di legge 169, che come già detto è stato assegnato nella sua interezza alla II.

Ma alle 13 troverà uno spazio per esprimersi anche la VI Commissione di Giuseppe Sibau (Progetto Fvg/Ar). Argomento: il testo aggiornato delle linee guida per l'attuazione, da parte dell'Ardis, delle finalità, degli interventi e dei servizi in materia di diritto allo studio universitario, come prevede la Lr 21/2014. Sempre in tema di pareri, la IV Commissione ne darà uno anche mercoledì 29, alle 14.30, sull'appena discusso Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani, aggiornamento 2022.

La III Commissione presieduta da Ivo Moras (Lega) chiuderà la settimana di sedute giovedì 30 giugno, alle 10, ascoltando l'assessore alla Salute, Riccardo Riccardi, in merito alla riqualificazione del comprensorio dell'ex ospedale psichiatrico di Sant'Osvaldo, a Udine, dando così riscontro all'ordine del giorno collegato alla Legge di stabilità 2021 e accolto dalla Giunta regionale a dicembre 2020, a firma Mariagrazia Santoro con altri colleghi del Pd, a cui si era aggiunto Mauro Di Bert (Progetto Fvg/Ar).

Al pomeriggio la Commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna (Crpo) presieduta da Dusy Marcolin impegnerà gli interessati all'incontro formativo "Salute, stili di vita e benessere. L'impatto della pandemia da Covid-19 in Friuli Venezia Giulia". L'appuntamento è a cominciare dalle 15 presso la sala consiliare di Palazzo Antonini-Belgrado, a Udine.

Venerdì 1 luglio l'attenzione di molti si sposterà invece su Cercivento, in Carnia, dove verrà celebrata la seconda Giornata regionale della restituzione dell'onore ai soldati fucilati per l'esempio, sulla scorta della legge 7/2021 approvata all'unanimità dall'Aula. Parteciperà all'intensa mattinata - che prevede celebrazione religiosa, corteo e deposizione di una corona d'alloro - il presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin. (fonte Acon)