Costituito il nuovo Comitato imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Pn-Ud-. Cécile Vandenheede eletta presidente

Per la prima volta composto da imprenditrici di Udine e Pordenone, si è costituito il nuovo Comitato imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Pn-Ud, alla presenza del presidente camerale Giovanni Da Pozzo e del segretario generale Maria Lucia Pilutti. Il comitato avrà il compito di monitorare la situazione delle imprese guidate da donne nel territorio ma soprattutto di proporre iniziative, politiche e azioni per stimolarne lo sviluppo e la crescita.

Le componenti. Ecco i nomi delle 22 componenti del Comitato: Nadia Biasutto, Maria Cristina Cigolotti Kristalnigg (agricoltura), Patrizia Aloe, Cécile Vandenheede (artigianato), Bruna Agnoletto, Alberta Avanzini, Raffaella De Sabbata, Cristina Mattiussi (industria), Antonella Popolizio (commercio), Paola Marano, Stefania Zanon (cooperative), Fabiana Bon (turismo), Michela Diffidenti, Cecilia Durisotto, Raffaella Rosina (trasporti e spedizioni), Monica Cristanelli (credito e assicurazioni), Camilla Barbiani, Alessia Rampino, Irene Revelant (servizi), Cristina Fanciullacci (organizzazioni sindacali), Chiara De Bianchi e Maria Zanetti (tutela consumatori).

Durante la prima seduta è stata eletta presidente Cécile Vandenheede   e vicepresidente Irene Revelant.

I dati del Centro studi Cciaa sulle imprese femminili in Fvg.

Il Friuli Venezia Giulia, secondo le rilevazioni del Centro studi camerale, si attesta leggermente sopra la media italiana per incidenza di imprese femminili nell’economia, con un valore pari al 22,4% (in Italia è il 22%), che corrisponde a 23.043 imprese rispetto ad un totale di 102.635 registrate. Le imprese femminili attive in regione sono 20.981 (il 23,4% delle attive totali), di cui in provincia di Udine 10.298 e in provincia di Pordenone 5.293.

Pur se le imprese individuali sono sempre la forma giuridica maggiormente scelta dalle imprese femminili in Fvg (e il 28,6% del totale delle individuali), cresce costantemente la percentuale di società di capitali femminili rispetto al totale, che dal 14,7% del 2014 sono salite al 16,1% del 2018. Il commercio appare il settore in cui le imprese femminili si concentrano maggiormente ( 24,1%) seguito dal settore primario con il 18,8%, dai servizi alle famiglie con il 17,9 %, dai servizi alle imprese con il 16,2%, quindi ospitalità e ristorazione (14%) e, a chiudere, industria e costruzioni, rispettivamente con il 6,2 e il 2,6%.

Il 93% delle imprese femminili in Fvg ha meno di 6 addetti.

 

Potrebbero interessarti anche...