Costruire Futuro su conclusione iter Ex Dormisch Udine e dichiarazioni farlocche del Sindaco Fontanini

La lunga vicenda del recupero dell' ex Dormisch si sta per concludere, con l' unanime approvazione del nuovo piano regolatore per tale area da parte del Consiglio Comunale. Ed i lavori potranno iniziare già pare in ottobre. Il Sindaco Fontanini, si legge in una nota dell'associazione cittadina  Costruire Futuro,  in un suo post e in alcune dichiarazioni uscire sulla stampa locale, nei toni e nei contenuti della comunicazione, esulta per tale esito e praticamente si autoproclama come artefice di questa conclusione. Ma, ad onor del vero, non è proprio così! È necessario un breve riepilogo che ricordi a chi legge come si è giunti a questa conclusione, che vada oltre la cortina fumogena creata su ciò che è stato in precedenza e che riproponga la cronistoria dei fatti per come sono realmente andati. Il sig. Sindaco Fontanini ha scritto, in un suo post su Facebook, questo passaggio: "In risposta alle polemiche di basso profilo, rispondo con la verità della cronaca. Proprio in campagna elettorale e precisamente dalle pagine del MV, intervenivo sulla questione delle aree dismesse e proprio parlando dell’ ex Dormisch, scrivevo:
“Lo stabile dell'ex Birreria Dormisch, vista la sua collocazione a ridosso del Centro Studi, dovrà essere riadattato per ospitare attività legate alla formazione e intrattenimento degli studenti.” Peccato però che la soluzione che Sindaco e Giunta erano arrivati a proporre, nel marzo 2021, era quella nota del supermercato e della rotatoria, che ha sollevato subito le proteste di molti cittadini. Quindi già da questo si denota, ad un attento osservatore, una chiara contraddizione tra quanto sopra nelle intenzioni e la dichiarazione, oggi riesumata, ad un quotidiano locale in cui il Sindaco Fontanini prospettava per l' area ex Dormisch un progetto in linea con quello ora in conclusione (dichiarazione risalente alla fase di campagna elettorale 2018). Ergo, nel momento dell' annuncio del supermercato e rotatoria, o si era dimenticato di ciò che aveva dichiarato in campagna elettorale, o consapevolmente sarebbe venuto meno all' impegno come prospettato ai suoi elettori allora.
Detto questo, mentre infuriavano le polemiche tra maggioranza ed opposizione (che si stavano rivelando comunque fini a se stesse, non utili a modificare il progetto) COSTRUIRE FUTURO, su iniziativa studiata e predisposta dalla Presidente Antonella Eloisa Gatta, ha chiesto una valutazione alla Sovrintendenza ai Beni Culturali FVG, che poi nel settembre 2021 ha posto sotto vincolo e tutela il sito. Questa è stata la vera svolta della vicenda, che ha fatto sospendere il progetto supermercato, in attesa di una nuova proposta in linea con i dettami della Sovrintendenza, proposta che è poi arrivata grazie alla preziosa disponibilità dell' Ing. Gianpietro Benedetti, che ha consentito questa positiva conclusione della vicenda, con quello che dovrebbe essere un vero valore aggiunto per la città. Una nota anche per le opposizioni, che parlano oggi di conclusione positiva dovuta alla mobilitazione della società civile: da sola questa non sarebbe stata sufficiente, qualche volta non sarebbe male riconoscere i meriti di chi, alle polemiche come in questo caso sterili, preferisce la ricerca e lo studio attento di soluzioni concrete per giungere ad un risultato utile per la cittadinanza.
COSTRUIRE FUTURO proseguirà sempre su questa strada, per essere sempre più una presenza ed un riferimento importante per la cittadinanza e la nostra città.