Covid: Liva (Pd), Salvini e Meloni in piazza contro Fedriga e Zaia. “Da tutti i presidenti della Lega venga coerenza e dissociazione netta”

“Se appaiono ragionevoli le dichiarazioni di Zaia e Fedriga, non va concesso alcun alibi a strategie ‘double face’ che servono a coprire da una parte e dall'altra, governo e opposizione, no vax e si vax. Salvini sta dove è sempre stato: vicino ai no mask, vicino ai no vax, vicino ai no green pass, vicino alle soluzioni offerte da chi sta distruggendo il proprio popolo come Bolsonaro in Brasile”. Lo afferma Renzo Liva, della segreteria regionale Pd Fvg, dopo che il presidente del Veneto Luca Zaia, ha contestato la presenza di parlamentari leghisti alle manifestazioni contro il green pass.
“A tutti i presidenti della Lega chiediamo chiarezza e coerenza – aggiunge Liva - perché Salvini e Meloni sono in piazza anche contro di loro. La cultura e la responsabilità che contraddistingue il Pd come forza di Governo saprà riconoscere il merito di una dissociazione netta. Sarebbe imperdonabile se su temi di vita e di morte si facessero giochi elettorali”.