Covid: Shaurli, da Fedriga mirabolanti decreti e scarico responsabilità

 

“Numeri dei contagi, pressione sugli ospedali sono tornati a crescere in maniera drammatica anche in Friuli Venezia Giulia, le difficoltà per i nostri operatori sanitari, un tracciamento di fatto ormai inesistente, i tempi infiniti per i tamponi sono ancora tutti lì. E Fedriga non trova di meglio che inondarmi di conferenze stampa e annunci social: un giorno per annunciare i suoi mirabolanti decreti che in concreto lasceranno aperti i bar di Pordenone e Trieste per ‘ben’ due giorni con le scuole ovviamente chiuse, il giorno dopo per scaricare responsabilità sempre su qualcun altro, sia l'Europa o il governo in cui la Lega siede”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, dopo che è stato confermato il passaggio in area arancione della Regione Friuli Venezia Giulia, a partire da lunedì 8 marzo.

“Questo momento drammatico non è solo del Friuli Venezia Giulia – aggiunge Shaurli - questa situazione la vivono in Veneto, in Carinzia ed in Baviera, spesso con lockdown ben più lunghi ma almeno con governatori che provano a fare ciò che gli compete”.