De Monte: Clamorosa astensione dell’Italia sul regolamento che ci protegge dallo shopping di Russia e Cina

“Il Governo Conte è sovranista solo a parole e non tutela i nostri asset strategici dallo shopping di russi e cinesi". Lo afferma l'eurodeputata Pd Isabella De Monte commentando il voto odierno sul Regolamento europeo che pone dei paletti agli investimenti esteri nell'Ue, approvato in via definitiva dal Consiglio Ue, sul quale l'Italia si è astenuta, unico Paese assieme alla Gran Bretagna a non approvare il provvedimento.

Secondo De Monte "è un fatto grave, che lascia basiti. Si può capire la posizione del Regno Unito, pronto alla Brexit, ma non quella del nostro Paese, che evidentemente oggi ha dimostrato di essere particolarmente sensibile allo strapotere delle potenze straniere".

"Il regolamento è molto importante - sottolinea De Monte - perché introduce controlli più efficaci sugli investimenti provenienti da Paesi terzi per motivi di sicurezza o di ordine pubblico. Non è un provvedimento contro gli investimenti esteri ma contro lo shopping selvaggio che mette a rischio i nostri asset. E' la prima volta che l'Ue si dà un quadro di norme così ampio e generale a tutela dei Paesi membri e dei suoi cittadini, ed era fondamentale che tutti gli Stati votassero compatti. Peccato che Conte, Di Maio e Salvini siano sovranisti solo a giorni alterni".