“Deportazione” migranti: Serracchiani, rispetto per donne e bambini

"Per un Paese civile non dovrebbe essere troppo chiedere rispetto e riguardo per donne e bambini, invece in Italia, a Udine, il Governo tratta queste persone come merce ingombrante. Il senso di umanità si è forse perso? Come si fa a sbattere famiglie intere e donne invalide in una caserma, in un regime di promiscuità? Approfondiremo la situazione assieme alle associazioni e, auspico con la collaborazione delle istituzioni, voglio credere che sia possibile trovare un'alternativa. Valuto comunque un'interrogazione urgente". Lo afferma la deputata del Pd Fvg Debora Serracchiani, commentando la richiesta della Prefettura di Udine alle associazioni Oikos e Centro Balducci di trasferire i 70 richiedenti asilo sotto la loro gestione alla Caserma Cavarzerani, nel capoluogo friulano, già adibita a struttura di accoglienza per richiedenti asilo.