Distrutta la nuova semina ogm di Fidenato. Le istituzioni non restano a guardare l’ennesima violazione

Il campo seminato a mais transgenico (Mon 810), di Giorgio Fidenato a Colloredo di Monte Albano, è stato "distrutto". L'ennesima violazione di Fidenato in Friuli, era stata segnalata da 47 realtà aderenti al Coordinamento Zero Ogm. Rapida in questa occasione la risposta dello Stato. Sul posto l’Ispettorato centrale repressione frodi e della Regione, i carabinieri, il personale della Questura e la Forestale di Tarcento, che hanno fatto rispettare la legge che vieta nel nostro Paese la coltivazione di OGM in pieno campo. Fidenato, non nuovo a questo genere di trasgressioni, promette battaglia in sede nazionale ed Europea.

In violazione delle leggi, ancora una volta Fidenato semina OGM