Docenti a scuola di tecnologia al Mits del Malignani. A disposizione per la formazione il know how di beanTech

Anche i professori vanno a scuola. Si tratta di una decina di docenti del Mits, l’istituto tecnico superiore del Malignani di Udine, chiamati a partecipare ad un corso di alta formazione. Organizzato dalla “Fondazione istituto tecnico superiore nuove tecnologie per il Made in Italy, indirizzo per l’industria meccanica e aeronautica”, il corso ha l’obiettivo di far acquisire ai docenti la conoscenza teorica-pratica relativa a strumenti industriali, in modo che poi la possano trasmettere ai ragazzi impegnati nei corsi tecnici superiori per automazione e sistemi meccatronici.

La formazione vede la partecipazione attiva di beanTech, azienda informatica con sede a Reana del Rojale (Ud), che erogherà questo corso attraverso la sua “Academy Knownow’, nata per progettare e realizzare corsi di formazione specialistici, finalizzati a sviluppare le competenze digitali nell’ottica di un mercato che, sempre di più, richiede figure professionali preparate ed aggiornate.

Il corso utilizza la piattaforma Twincat3 di Beckhoff - realtà tecnologica tedesca – unita alla competenza di beanTech, e si sta tenendo a Udine: la sua conclusione è prevista per oggi, 20 febbraio. I docenti hanno a disposizione un “kit”: una valigetta che contiene tecnologie e sensori per la raccolta di dati sul campo; come nell’ambito di un reale processo produttivo industriale, attraverso le logiche dell’IoT (Internet of Things) e dei paradigmi dell’Industria 4.0.
Gli studenti avranno, attraverso i loro insegnanti, la possibilità di testare sistemi aperti per l’automazione industriale.

Ester Iannis, alla guida del Mits Malignani spiega, come “Teniamo molto a costruire un piano formativo d’eccellenza per i nostri docenti, oltre che per i nostri ragazzi. Risulta fondamentale per noi avere un approccio formativo sempre più dinamico ed aderente alla realtà pratica, vissuta ogni giorno dalle aziende del settore tecnologico. Il nostro dovere è quello di intercettare i bisogni delle imprese, capire quale tipo di figure stanno cercando, e formare nuove professionalità più aderenti possibili alle necessità reali del mondo del lavoro. Come quelle che cercano beanTech o Danieli, solo per citarne solo alcune”.

Dal canto suo, Fabiano Benedetti, Ceo di beanTech, ha fatto della formazione con la sua ‘Academy Knownow’ un vero e proprio ramo aziendale: “E’ importante reperire figure professionali ad hoc, che possano entrare in azienda, già in grado di operare. La formazione, a partire dai docenti che possono poi infonderla ai ragazzi, risulta essenziale. Con il Mits stiamo portando avanti questo progetto di alta formazione per gli insegnanti che offrirà sicuramente ottimi risultati. Viviamo nell’epoca della trasformazione digitale: i nostri ragazzi hanno bisogno, più oggi che mai prima d’ora, di una forte aderenza alla realtà del lavoro, con una preparazione che risulti il più adeguata possibile. La base teorica è importante ma lo è altrettanto un approccio pratico e tecnico forte; in tutto ciò la figura del docente, e le sue prestazioni sul campo, sono evidentemente fondamentali”.