Domani 8 luglio alla Pepe concerto “Oh sul Cantar del tempo”

Il concerto finale "Ahi lampo fuggitivo! O sul cantar del Tempo" che si terrà giovedì 8 luglio (ore 21,15) nell'ambito di SAFest manifestazione curata dalla Civica Accademia Nico Pepe, vede protagonisti gli allievi attori del secondo e terzo anno di corso diretti dal m.° Marco Toller. Il concerto presenta una scelta di brani, corali e solistici, che in epoche e sensibilità diverse, affrontano il tema dello scorrere del tempo: un’occasione per la musica di parlare di se stessa, nel suo aspetto di massima fragilità e, al tempo stesso, potenza coinvolgente. Il connubio tempo/musica consente di indagare la natura stessa della musica che, grazie al tempo acquista corpo e vita. Sono tre i testi che faranno da guida e cornice in questo percorso attraverso (e sul) Tempo: il primo è il componimento di F. Schiller, musicato da F. Schubert che esplicita espressivamente la triplice natura del tempo descritta dal poeta e filosofo. Il secondo è il Sonetto XII di W. Shakespeare, trasposto coralmente dal compositore contemporaneo finlandese J. Mäntyjärvi, in una composizione la forza implacabile e distruttiva del Tempo, descritto dal Bardo, nei confronti della Bellezza, che solo l’eterna rigenerazione può redimere. Infine vi sono i versi tratti da “I Trionfi” di Petrarca ‘O ciechi, il tanto affaticar che giova?’, utilizzati per una ‘recitazione corale’ da Monteverdi e facente parte delle sue ultime composizioni, in cui riflette con nostalgia e disincanto sulla seducente vacuità della sua attività musicale del passato. Oltre al Comune di Udine che ha inserito l'iniziativa di SAFest nel programma di Udinestate, sostengono le attività della Nico Pepe la Regione Friuli Venezia Giulia, il Ministero della Cultura e la Fondazione Friuli.

Gli spettacoli sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria