Due nuovi appuntamenti musicali a San Giorgio di Nogaro il 10 e 11 settembre.

Il Circolo Culturale Chiarisacco, in collaborazione con il Comune di San Giorgio di Nogaro e la Biblioteca Villa Dora, organizza per sabato 10 settembre (Inizio ore 20.30) una serata dedicata al genio di Charles Mingus, del quale quest’anno ricorre il centenario della nascita. Ad apertura di serata sarà presentata, a cura di Roberto Franco, la straordinaria graphic novel “Mingus” di Flavio Massarutto e Squaz, un volume edito dall’importante Coconino Press, grazie al supporto del Circolo Controtempo, che gran fortuna ha avuto quest’estate con numerosissime presentazioni in tutta Italia. Grazie all’Associazione Complotto Adriatico - Music in Village, partner di questa iniziativa, ed alla rassegna Estensioni Jazz Club Diffuso di Slou Società Cooperativa, seguirà il concerto del Giovanni Maier Quintet (al secolo Flavio Davanzo, tromba - Riccardo Pitacco, trombone - Gabriele De Leporini, chitarra - Giovanni Maier, contrabbasso - Francesco Vattovaz, batteria). “Nella mia vita di musicista - ci racconta Maier - molto ho preso dalla musica di Charles Mingus: il suono del suo contrabbasso, il suo interesse per le forme estese e le strutture musicali narrative, il voler gettare dei ponti tra la tradizione e l’avanguardia. Ora ho l’occasione di restituirgli il favore cercando invece di far fluire le mie idee personali all’interno della sua musica, in occasione del suo centesimo compleanno. Questo progetto si intitola “Viceversa” (prendendo spunto dalla sua composizione “Monk, Bunk and Viceversa”) proprio per questo motivo: è un viaggio di andata e ritorno da Mingus all’attualità. In realtà questo non è un mio progetto esclusivo: la responsabilità artistica di questa operazione infatti è condivisa anche con gli altri membri del quintetto; ognuno ha contribuito all’arrangiamento dei brani che, grazie all’efficace assimilazione delle sonorità mingusiane, sono stati restituiti con un approccio moderno e specifico di ogni singola personalità facente parte dell’ensemble.”

Cavalicco (UD), 28/03/2022 - Quintetto Viceversa (Mingus) - Flavio Davanzo, tromba - Riccardo Pitacco, trombone - Gabriele De Leporini, chitarra - Giovanni Maier, contrabbasso - Francesco Vattovaz, batteria - Produzione Circolo Controtempo e SLOU Società Cooperativa - Foto Luca A. d'Agostino/Phocus Agency © 2022

In caso di maltempo gli eventi si svolgeranno nell’annessa Sala Conferenze. Domenica 11 settembre sarà invece la volta di “Musica nelle Corti”: la possibilità di conoscere la “periferia” del paese della bassa friulana percorrendo tutta Via Chiarisacco e soffermandosi ad ascoltare ottima musica in tre cortili della frazione di San Giorgio di Nogaro. Alle 15.00 appuntamento presso la stessa via al civico 22/24 (Corte Del Bianco) con il duo Massimo Silverio e Nicholas Remondino Lo scorso anno è stato pubblicato ‘O’, il secondo EP di Massimo Silverio, artista che ha vissuto la maggior parte della sua vita tra le montagne della natia Carnia. Fra il fascino della terra di confine e la tradizione di un dialetto che è idioma antico, forma il suo personalissimo linguaggio che ritratta la musica moderna, il canto popolare e la poesia. Nicolas Remondino è musicista piemontese: ha un rapporto estremamente profondo con la percussione ed esplora tutte le possibilità tecniche e dell'intera struttura dello strumento con un lavoro molto ricercato nella direzione jazz e dell'improvvisazione. Alle 16,30, poco più avanti presso la Corte dei Mason, avremo la possibilità di ascoltare i Rosarubra, al secolo Paolo Di Lullo, voce, chitarra - Andrea Bitai, voce, violoncello - Paolo Morettin, contrabbasso, Sandro Stellin, percussioni. “Il progetto Rosarubra nasce nelle provincie nord orientali e trae ispirazione dalla tradizione musicale della canzone italiana per proporne una sintesi originale con l’utilizzo di strumenti prevalentemente acustici: voci, chitarre, archi e percussioni. Il repertorio è formato interamente da composizioni originali basate su cadenze tematiche molteplici che indagano il presente ma con un occhio ben saldo al passato”. Alle 18.00 gran chiusura in via della Fratta, 6 (Corte dei Milan) con il giovane gruppo dei Beverly INPS e la loro rilettura di rock e pop italiano e straniero (al secolo loro sono Andrea Bidinost - chitarra, Lorenzo Baldo - batteria, Tiziano mele - tastiera, Davide Corazza - basso, Mattia Del Bianco - voce) In caso di maltempo questa giornata sarà rimandata. “Musica nelle Corti” è realizzata in ricordo di Giorgio Del Bianco, carissimo socio del Circolo, instancabile e solare amico di tutta la comunità.