Elezioni: Ministro cultura Franceschini a Villa Manin: “c’è chi non parla di investire in cultura”

Franceschini villa Manin

Oggi si è svolta la prevista visita del Ministro per i Beni culturali Dario Francescini in Fvg dove il ministero è intervenuto con finanziamenti mirati a progetti di restauro.  A Villa Manin di Passariano  è stato finanziato il restauro del parco e delle residente artistiche.   Durante la visita alla casa dei dialoghi Franceschini ha anche avuto modo di immergersi in un percorso di realtà virtuale nato a scopo didattico, incentrato sulla divina commedia di Dante.  Per il Ministro la cultura è una scommessa vincente per il nostro paese e a  dimostrazione di ciò cita la rilevanza che a questo capitolo è stato dato nel piano nazionale di ripresa e resilienza. La visita in regione è proseguita all'Amideria Chiozza in località La Fredda di Perteole a Ruda  dove è stata ultimata la fase progettuale del restauro, e a Gradisca per un sopralluogo al Castello, recuperato con fondi ministeriali. “In questi anni sui beni culturali, ha detto Franceschini, sono stati fatti investimenti molto forti. Si è dimenticato che siamo un paese che ha messo sette miliardi del Pnrr per i beni culturali, la cifra più alta in assoluto e in percentuale di tutti i Paesi europei. E’ il segno che gli investimenti in cultura portano sviluppo, portano occupazione, portano crescita”.

Franceschini amideria Chiozza

Riferendosi alle odierne visite ai beni culturali oggetto di interventi ministeriali in Friuli Venezia Giulia, Franceschini ha sottolineato che “questo percorso è anche un modo per rivedere le cose su cui in questi anni abbiamo investito. Purtroppo – ha aggiunto - non è detto che continueranno gli investimenti in cultura, c’è chi non ne parla proprio, non se ne occupa. Credo che votando e scegliendo si debba fare attenzione anche a questo”.