Energia: Shaurli (Pd), ok Governo su fotovoltaico tetti agricoli

“E’ un provvedimento corretto, attuale e lungimirante: la prossima pubblicazione del bando per la misura ‘Parco Agrisolare’ con un finanziamento di 1,5 miliardi di euro sui fondi del Pnrr, dà concretezza all'obiettivo di installare i pannelli fotovoltaici sulle coperture degli edifici ad uso produttivo. In Friuli Venezia Giulia lo chiediamo da oltre un anno e per fortuna interviene il Governo”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando l’annuncio del ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli pubblicato sul sito del Mipaaf, in merito al bando per accedere ai finanziamenti per la misura 'Parco Agrisolare', a cui sono dedicate risorse del Pnrr pari a 1,5 miliardi di euro, con l'obiettivo di sostenere gli investimenti per la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica in ambito agricolo, escludendo totalmente il consumo di suolo.
“Si parta dagli edifici – ribadisce l’esponente dem - dai capannoni anche incentivando l’installazione di fotovoltaico e se dovesse comunque servire anche a terra si indirizzi su servitù militari e aree industriali dismesse anche incentivandone la loro bonifica. Così otterremmo un doppio risultato – spiega Shaurli – e cioè l’aumento delle fonti di energia rinnovabile e la riqualificazione di aree senza alcun ulteriore consumo di suolo naturale o agricolo. Lo chiedono le categorie e i cittadini, gli agricoltori e i sindaci, ma l’unica che pare non accorgersene – conclude - è il centrodestra che governa il Friuli Venezia Giulia, assente o in ritardo sui temi ambientali”.