Flop generale per la giornata della collera dei Novax/nopass. Qualche decina i manifestanti in Fvg, è stato un fallimento assoluto

Si è sgonfiata come un soufflè venuto male la manifestazione Novax/Nopass in Friuli VG come nel resto d'Italia. Un conto infatti è mostrar muscoli sul web, altro e rischiare di presenza di essere denunciati per interruzione di pubblico servizio. Un conto è gridare libertà, libertà in maniera ottusa e pappagallesca e altro è metterla per davvero a rischio violando la legge. Questo fa pesare che probabilmente questo piccolo esercito di leoni da tastiera che si muovono nell'ombra e nell'anonimato, se obbligato in forza di legge sceglierà di vaccinarsi o di rintanarsi in dignitoso eremitaggio. Quest'ultima sarebbe coerenza rispettabile, non certo quella di essere esentati più per capriccio che per necessità. Certo il flop delle manifestazioni non chiude di certo la partita, perchè è evidente che resterà un numero minoritario, ma realmente pericoloso, di facinorosi che continuerà nella sua azione eversiva attaccando più o meno nell'ombra chi, con razionalità e buonsenso, vede nel vaccino una soluzione alla pandemia ed è consapevole che la soluzione è anzi quella di ampliare a livello globale la distribuzione dei vaccini, altro che Novax...

Maria Asperto