Friuli Innovazione – con NIP e Comune di Maniago al via Fab Lab Contest Fvg

Sono aperte le candidature al bando FAB LAB CONTEST FVG dedicato alle idee imprenditoriali e startup che sviluppano servizi, prodotti, tecnologie, applicazioni, con particolare attenzione alle iniziative nate nell’ambito della manifattura digitale e in settori con ricadute nell’ambito montano.  “Abbiamo creato questo bando in collaborazione con il Consorzio per il nucleo di industrializzazione della provincia di Pordenone (NIP) e con il Comune di Maniago per stimolare e supportare l’imprenditorialità delle idee e delle iniziative e così favorire lo sviluppo economico del territorio della Regione Friuli Venezia Giulia. Le idee e le startup selezionate potranno beneficiare di un contatto privilegiato con la comunità imprenditoriale e finanziaria e offriremo loro l’opportunità di far crescere la propria attività d’impresa in un ambiente particolarmente dinamico come quello di un incubatore d’impresa” spiega Daniele Cozzi, Presidente di Friuli Innovazione.
L’iniziativa si inserisce nel quadro di un progetto più ambio poiché “ operare a sostegno delle esperienze più avanzate e vicendevolmente collaborative è sempre stato il modus operandi dell'Amministrazione Comunale. È negli obiettivi del Comune di Maniago ospitare e contribuire a creare un incubatore per start up innovative per integrare il territorio con le esperienze più avanzate della ricerca tecnologica – spiega Andrea Carli, Sindaco di Maniago - Con il Centro Didattico Digitale Diffuso allestito nello stesso luogo, si avrà la possibilità di esperire a Maniago di una potente macchina dotata di tecnologie e persone per contaminare il territorio di nuove pratiche a servizio dell'economia e delle intelligenze”.
Infatti, oltre ai servizi a valore aggiunto volti a facilitare l’avvio e lo sviluppo della nuova impresa, le tre migliori idee e tre migliori startup selezionate avranno l’opportunità di utilizzare gratuitamente uno spazio dedicato all’interno della sede di Maniago dell’incubatore di Friuli Innovazione e di accedere e fruire dei servizi del Fab Lab gratuitamente per un periodo di 12 mesi. Le startup avranno anche l’opportunità di sviluppare il prototipo dell’idea attraverso strumenti di fabbricazione digitale e stampa 3D disponibili nei Laboratori di Friuli Innovazione.

"Questo territorio – sottolinea Saverio Maisto, direttore del Consorzio NIP - vanta radici culturali dalla forte vocazione imprenditoriale. È importante continuare ad alimentarle perché l’impresa, per come la vediamo e contribuiamo a farla intendere noi al NIP, è un soggetto ad alto valore aggiunto per la comunità, perché produce ricchezza che restituisce anche alla realtà che la ospita. In questo senso sostenere nuove idee, nuovi progetti è, secondo noi, un investimento che riguarda tutti e dal quale tutti possono ricevere beneficio”.
Grazie ai premi e all’assistenza e all’orientamento per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale attraverso sportelli dedicati attivati in molteplici ambiti (aziendale/societario, legale, di Proprietà intellettuale e tutela dati e di crowdfunding) i nuovi progetti riceveranno tutto il supporto necessario per avviare la propria attività d’impresa e affrontare il mercato.
Bando e modalità di iscrizione sono pubblicati sul sito di Friuli Innovazione, sezione bandi: https://friulinnovazione.it/it/friuli-innovazione/bandi-e-gare/
FAB LAB CONTEST FVG è un’iniziativa di Friuli Innovazione in collaborazione con il Comune di Maniago e il Consorzio NIP e promossa nell’ambito del Progetto «Sistema dell’Innovazione FVG 2021-22» L.R. n. 27/2014 art. 7, commi 16 – 29 e ss.mm. che si pone l’obiettivo di contribuire alla crescita della competitività del sistema economico territoriale.
Al Bando possono partecipare persone fisiche, in gruppo di almeno 2 persone e startup già costituite con almeno due soci. Per la partecipazione come gruppo di persone fisiche, i proponenti devono essere cittadini italiani maggiorenni o appartenenti all’Unione europea, residenti in Friuli Venezia Giulia o con l’intenzione di avviare la propria futura attività imprenditoriale nella Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Le startup partecipanti devono avere sede nella Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia o nel territorio dell’Unione Europea purché si impegnino ad aprire un’unità operativa sul territorio regionale entro la data dell’accettazione del premio.