Giulio Magrini, a due anni dalla scomparsa a Ovaro il ricordo dell’illustre politico carnico

Domani, Sabato 23 luglio in Aplis di Ovaro (Udine), alle 16.30 nella sala convegni Segheria Veneziana, i Comuni di Ovaro e Prato Carnico promuovono un convegno in ricordo di Giulio Magrini a due anni dalla scomparsa. Il giornalista Gianpaolo Carbonetto, il professore dell’Università di Udine Andrea Zannini e l'amico di una vita il senatore Diego Carpenedo tratteggeranno passioni, ideali, visione della Carnia dell'uomo e del politico stimato anche dagli avversari. Per il sindaco di Ovaro Lino Not Magrini era “persona garbata, appassionata e disponibile, convinto che la montagna deve andare avanti anche con le risorse proprie e che il futuro è legato al territorio, dove le risorse non sono sempre utilizzate per dare le risposte che servono”. La sindaca di Prato Carnico Erika Gonano ricorda “la straordinaria capacità di intessere assieme questioni locali e globali, il passato con la speranza nel futuro e nei giovani. A chi come me ha avuto la fortuna di percorrere un tratto di strada assieme mancano i suoi suggerimenti, i suoi consigli, il suo punto di vista, ma credo manchino alla Carnia intera".