Giustizia: Serracchiani, Salvini la vuole su misura

"Salvini vorrebbe una giustizia su misura, in cui tutti i giudici sono al servizio suo, non della legge. Ogni volta che si trova davanti a una sentenza 'scomoda' reagisce come ad un attacco politico, e questo è inquietante e pericoloso perché contiene un'implicita intimidazione". Lo afferma la deputata del Pd Debora Serracchiani, replicando al vicepremier Matteo Salvini, il quale ha detto che "se un giudice vuol cambiare leggi si candidi con Pd".

Per Serracchiani "è sotto attacco la separatezza dei poteri e si fa avanti la tentazione di imitare l'esempio di Orban, che ha già fatto approvare una riforma scandalosa che sottomette il potere giudiziario all’esecutivo, spazzando secoli di civiltà".

"Attenzione alla voglia di ordine spiccio - ammonisce Serracchiani - e alla semplificazione della legge in formulette da social. Abbiamo già visto che si sta poco a trasformare la culla del diritto in un paese autoritario dove comandano i muscoli del più forte".

Potrebbero interessarti anche...