Il segretario del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo, ai giovani del “Global Strike For Future”: «Pretendete di essere ascoltati»

«Pretendete di essere ascoltati, siete la generazione che ha il compito di cambiare la Storia e salvare il pianeta». È il messaggio del segretario del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo, ai giovani che oggi, venerdì 15 marzo, hanno partecipato al “Global Strike For Future”, lo sciopero internazionale per il clima organizzato anche a Udine dal gruppo locale di “Fridays For Future”. «E’ stata una manifestazione straordinaria, migliaia di studenti pieni di entusiasmo e di voglia di cambiamento, una piazza piena di speranza», afferma Moretuzzo, che non ha voluto mancare all’appuntamento.
«Questa iniziativa – gli fa eco il consigliere regionale del Patto per l’Autonomia Giampaolo Bidoli, presente alla manifestazione di Spilimbergo – dimostra che una parte fondamentale della nostra società, cioè i nostri giovani, hanno capito che il tema della giustizia climatica è centrale e decisivo per il futuro». È per questa ragione che il Gruppo Consiliare del Patto per l’Autonomia ha depositato una mozione con la quale chiede alla Regione un urgente cambio di passo al fine di contrastare i cambiamenti climatici, attraverso l’adozione di precise politiche programmatorie che individuino azioni tempestive sia a livello regionale che a livello locale, nonché di azioni di coordinamento con le iniziative relativamente ai Piani d’azione per l’energia sostenibile e il clima del Patto dei sindaci. Con la mozione, inoltre, Moretuzzo e Bidoli chiedono al governo regionale di sostenere i giovani di “Fridays for future”, che si stanno mobilitando anche in regione. «Glielo dobbiamo», affermano.

Potrebbero interessarti anche...