Incontro tra l’Anpi, l’Irsec e il presidente del Consiglio Regionale del Fvg Pier Mauro Zanin

Una delegazione dell’ANPI regionale e dell’IRSEC (Istutituto Regionale per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea) ha incontrato, mercoledì scorso 10 luglio 2019, il presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia Pier Mauro Zanin nella sede udinese della Regione di via Della Prefettura. Il colloquio è stato incentrato sulle questioni cruciali relative al confine orientale nel ‘900 con particolare riguardo ai rapporti italo/sloveni e al dramma delle foibe.  In un clima disteso e di onesto confronto reciproco, fanno sapere in una nota Anpi e Irsec,  la delegazione dell’ANPI – composta da Dino Spanghero, coordinatore regionale assieme ad Adriano Bertolini e Loris Parpinel – e la prof.ssa Anna Di Gianantonio, vicepresidente dell’Istutituto Regionale per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea, ha consegnato a Zanin il “Vademecum per il Giorno del Ricordo” ed altri due volumi, editi dall’ANPI, relativi al documento licenziato dalla Commissione mista italo-slovena creata a seguito degli accordi di Osimo e agli atti di un convegno svoltosi a Milano nel 2016 sul “confine orientale”.
Il presidente ha assicurato la sua piena disponibilità a continuare la collaborazione con i due enti auspicando una feconda attività nell’obiettivo comune di offrire ai cittadini di questa Regione degli elaborati storici aderenti alla realtà delle complesse vicende che hanno caratterizzato la storia delle nostre terre ed i rapporti con il vicino popolo sloveno.

Potrebbero interessarti anche...