La donna invisibile di Slavenka Drakulić da oggi nelle librerie

Esce in libreria La donna invisibile di Slavenka Drakulić nella traduzione dal croato di Elvira Mujčić. Un libro in cui le donne narrano sé stesse in una fase della vita - matura e verso l'anzianità - nella quale l'invecchiamento provoca una progressiva invisibilità agli occhi dei famigliari, della società, poi a se stesse. Perdere il controllo del proprio aspetto, delle relazioni, del lavoro, perdere un familiare, la solitudine e la resistenza all'oblio sono passaggi che tutte le donne sperimentano e che forse avevano intuito, ai quali si erano opposte, ma che le trovano sempre in fine davanti a uno specchio. Per la donna invisibile le sensazioni interiori, il desiderio e il gusto sono diventati sconvenienti, abiti che si possono indossare solo fuori scena. Il corpo tradisce la mente, gli specchi si evitano, le fotografie non si riconoscono. Lo spazio e il tempo dell'abitare si trasformano in un perturbante presagio d'autunno. Dopo l'edizione croata, serba e macedone, il libro approda nelle librerie italiane e... non vi lascerà indifferenti.