Le 007 donna, per Cavour erano meglio degli uomini.

Sexy, spregiudicate, passionarie, intelligenti la malia delle 007 donna era infallibile e sul campo si dimostravano più efficaci degli uomini. Al lavoro segreto di molte donne si devono le pagine più importanti della storia d'Europa. Conoscendo il debole maschile, il primo a pensare all’utilità di agenti segreti donna a servizio del governo fu il conte Camillo Benso di Cavour. In Italia le più famose spie donna furono legate al Risorgimento. Leggendaria è la Oldoini che sedusse Napoleone III. (continua nella versione digitale dopo le 21)