Leali delle Notizie presentato il programma e gli ospiti dell’VIII edizione del Festival del Giornalismo

L’associazione culturale Leali delle Notizie ha presentato  l’VIII edizione del Festival del Giornalismo nella Sala del Consiglio Comunale del Palazzo Municipale a Ronchi dei Legionari. Leali delle Notizie ha lavorato 9 mesi per portare ancora una volta sul territorio regionale una manifestazione culturale di qualità dal 3 al 18 giugno. Dodici giorni intensi in cui si susseguiranno 177 ospiti nazionali e internazionali, 29 panel di discussione, 21 presentazioni letterarie, 3 mostre fotografiche, 2 premi giornalistici, 2 letture sceniche e 1 seminario. Non mancherà poi la V edizione del Premio Leali delle Notizie in Memoria di Daphne Caruana Galizia con cui l’associazione vuole sostenere la famiglia della giornalista maltese uccisa in un attentato il 16 ottobre 2017 sia nella ricerca della verità sul tragico delitto, sia nella lotta per la libertà di stampa nel mondo. Anche quest’anno il Festival del Giornalismo ha ricevuto il Patrocinio del Ministero della Cultura ed è stato rinnovato l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo per il Premio Leali delle Notizie in memoria di Daphne Caruana Galizia. Nell’edizione di quest’anno è stato inoltre inserito il Premio Leali Young in memoria di Cristina Visintini. L’iniziativa è stata ideata dalla nostra associazione culturale per ricordare la giornalista ronchese nonché vicepresidente di Leali delle Notizie Cristina Visintini, scomparsa nell’agosto dell’anno scorso. Tra gennaio e aprile è stato quindi indetto un concorso giornalistico per i ragazzi tra i 18 e i 30 anni, con l'obiettivo di incentivare e promuovere l’inserimento dei giovani nella professione giornalistica e nel mondo dell’informazione. «Siamo partiti otto anni fa mettendoci in gioco e realizzando un piccolo Festival del Giornalismo. Incominciare questa avventura per noi è stata una grande scommessa – spiega il presidente di Leali delle Notizie Luca Perrino -. Questo momento dell’anno è per noi davvero importante perché abbiamo visto la nostra manifestazione culturale crescere nel tempo e intendiamo ingrandirla ogni anno sempre di più. Ci riempie d’orgoglio vedere che un piccolo centro del nord est italiano può diventare il centro degli appuntamenti culturali dell’intera regione». Negli ultimi due anni Leali delle Notizie ha avuto modo di allargare i propri orizzonti e di stringere nuovi legami con altre realtà del Friuli Venezia Giulia e del Veneto. L’associazione ronchese si è infatti unita all’Associazione Thesis del Dedica Festival di Pordenone, a Vicino/Lontano di Udine, al Premio Giornalistico Papa Ernest Hemingway di Caorle, all’associazione Heraldo Ets, organizzatrice del Festival del Giornalismo di Verona, e alla Vitale Onlus per regalare al pubblico un Festival ancora più ricco di incontri.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL DEL GIORNALISMO

Anche quest’anno gli appuntamenti itineranti di “Aspettando il Festival…” si terranno in diversi luoghi dell’Isontino e della Bassa Friulana. I Comuni di San Pier d’Isonzo, Aquileia, Staranzano, Fogliano Redipuglia, San Canzian d’Isonzo, Sagrado e Gorizia ospiteranno dal 3 al 9 giugno sette appuntamenti. Fra gli incontri di ambito culturale spiccano quelli su Nova Gorica e Gorizia Capitale Europea della Cultura e su Pier Paolo Pasolini. Rimane centrale il tema della legalità e della lotta alla criminalità organizzata. L’ultima serata di “Aspettando il Festival…” apre un ciclo di incontri, che proseguiranno anche durante alcune serate del Festival, che saranno dedicati all’analisi del 1992, un anno che ha segnato la storia della nostra società sotto molti aspetti. Gli appuntamenti sopra citati sono però solo un piccolo assaggio dell’VIII edizione del Festival del Giornalismo di Leali delle Notizie, che si svolge interamente a Ronchi dei Legionari dal 3 al 18 giugno. Diversi sono i luoghi della manifestazione: il palatenda in Piazzale Martiri delle Foibe, il Giardino di Piazzetta dell’Emigrante, il Consorzio Culturale del Monfalconese di Villa Vicentini Miniussi, la Saletta Isa Ambiente, la sede di Leali delle Notizie, la Piazzetta Francesco Giuseppe I e l’Auditorium. Il Festival del Giornalismo propone tematiche legate all’attualità o agli anniversari di alcuni fenomeni rilevanti per il mondo del giornalismo e per l’evoluzione della società, dell’economia e della politica: dal giornalismo digitale al riciclo internazionale di opere d’arte, dalla comunicazione dello sport al calcio e i diritti umani in occasione dei mondiali in Qatar del 2022, dalla disabilità alla violenza di genere, dalla situazione in Afghanistan alla guerra in Ucraina, dalla disintermediazione della politica alla salute e ai diritti nelle carceri italiane, dal Coronavirus all’emergenza ambiente e sostenibilità. Ci sarà poi anche un incontro di respiro internazionale in occasione dei 100 anni dalla fondazione della BBC con il direttore della sezione europea della rete pubblica inglese. FdG22-Book WEB