Legge Fvg: Shaurli a Fedriga, impugnazione già prevista. “Purtroppo non possiamo intestarci merito: era stupidaggine anche per suo Governo”

“Fedriga inizi a tenere un comportamento degno di un presidente di Regione e ci eviti le sue isterie e maleducazione in diretta facebook: da questa parte non ci sono traditori, verifichi dalla sua. Fa sorridere la finta indignazione per l’impugnazione di una legge regionale, un fatto già largamente previsto e già comunicato anche dal suo Governo, semplicemente perché non ha i requisiti per passare al vaglio di legittimità. In parole povere perché è una stupidaggine propagandistica. Glielo avevamo detto in tutti i modi, glielo avevano detto imprese e sindacati, ma come al solito non ha ascoltato nessuno e ha reso ridicoli i legislatori regionali”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli replicando al presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, che ha accusato di “tradimento” il nuovo Governo che oggi in Cdm ha deciso di impugnare due leggi regionali in materia di immigrazione e di imprenditoria.

Il segretario dem ricorda che “Fedriga aveva accusato addirittura Soros quando dal Mise era arrivata la valutazione negativa della legge: adesso siamo tornati in Italia ed è ovviamente colpa del Pd. Sia serio e la smetta di dare in escandescenze un giorno sì e l’altro pure. Ha parecchio lavoro da fare per la regione: sarebbe ora di cominciare”.

Potrebbero interessarti anche...