Liste d’attesa, Liguori (Cittadini): «cresce il malcontento dei cittadini, e’ ora di correre sull’attività no covid»

«L’ennesima segnalazione sulla stampa, questa volta di una cittadina costretta ad attendere il maggio del 2022 per una visita dermatologica, dimostra la crescita continua del malcontento quando si parla di recupero delle prestazioni ospedaliere saltate a causa della pandemia: ora che siamo in zona bianca, però, è tempo di correre con l’attività no Covid». La consigliera regionale dei Cittadini, Simona Liguori, ribadisce l’importanza di definire in tempi brevi le azioni utili alle Aziende sanitarie per erogare visite specialistiche ed esami diagnostici rimandati a causa dell’emergenza sanitaria. Premessi i contenuti della legge regionale in materia di contenimento dei tempi di attesa, la rappresentante dei civici sottolinea che «il tema è stato affrontato chiedendo alla Giunta regionale, attraverso una mozione firmata anche da tutti gli altri gruppi d’opposizione, di impegnarsi all'aggiornamento del Piano operativo regionale per il recupero delle liste d’attesa».