Manifesti lordati a Cervignano: Celotti (Pd), aumenta preoccupazione

“Due giorni fa i manifesti del Pd erano stati strappati ad Aiello, stanotte a Cervignano i nostri manifesti e quelli della coalizione di centrosinistra sono stati lordati con insulti e con immagini inneggianti al fascismo. Andando verso il 25 settembre e pensando al dopo motivi di preoccupazione aumentano anche qui, dove la destra ama mostrare il volto della moderazione”. Lo afferma la candidata alla Camera nel collegio di Udine Manuela Celotti, in merito all’azione dei vandali che ieri a Cervignano in via Udine hanno ricoperti con ingiurie i manifesti della coalizione di centrosinistra. “Attecchiscono germi inquietanti e tutte le forze politiche che si ispirano ai valori costituzionali e antifascisti non possono limitarsi a qualificarli semplicemente come gesti di qualche imbecille. Questa violenza va condannata e – conclude Celotti - la democrazia va protetta.