Musica cortese, viaggio nella musica occidentale tra medioevo e rinascimento

Un viaggio nella “musica antica”. Un percorso per immagini e suoni segnato dai timbri e dalle qualità espressive di una serie di strumenti musicali che hanno caratterizzato i diversi momenti, definendo e ridefinendo il loro rapporto con lo strumento primario, la voce umana.

Questo il fil rouge della lezione concerto che l’associazione Dramsam, Centro giuliano di musica antica, in collaborazione con la Glasbena Matica, l’istituto di Musica Sloveno di Trieste, proporrà lunedì 16 settembre alle 17 al Kulturni Dom (Prosvetni dom) di Opicina (Trieste).

Il pomeriggio, guidato da Fabio Accurso, Alessandra Cossi e Teodora Tommasi, sarà l’occasione per avvicinare non solo il grande pubblico, ma anche gli studenti del Conservatorio di Musica Tartini di Trieste, all’articolato e complesso mondo della musica occidentale tra Medioevo e Rinascimento, attraverso una serie di esempi musicali e di collegamenti storico-culturali.

L’appuntamento, a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, rientra negli eventi collaterali di “Musica Cortese”, il festival internazionale di musica antica nei centri storici del Friuli Venezia Giulia che ha toccato questa estate borghi, città, paesi e luoghi insoliti di tutta la regione raccogliendo successi da parte del folto pubblico di appassionati e non solo.

Potrebbero interessarti anche...