“Nina delle stelle” apre la terza e ultima parte di Fila a teatro ragazzi a Zoppola

Il nuovo anno ci porta nella terza ed ultima parte della rassegna Fila a Teatro - sezione ragazzi e famiglie. Il prossimo appuntamento che Molino Rosenkranz propone è con una produzione di Zelda Teatro (Veneto) ispirata ad uno dei temi centrali e cruciali del presente e del futuro dell'umanità: lo Sviluppo Sostenibile. La favola moderna di "NINA DELLE STELLE” di Filippo Tognazzo, con Anna Valerio, racconta di un pianeta che un tempo era verde, lussureggiante e pieno di vita, ma che ormai è ridotto a poco più di un desolato deserto. La vorace Ponzia Panza, il folle inventore Tullio Sballio e l'ignorante Savio Sola hanno sterminato gli animali e le piante, distruggendo perfino le scuole. Per questo Nina si è messa in viaggio, alla ricerca di un pianeta bello quanto il suo, dove raccogliere piante, animali e altre meraviglie per provare a ricostruirlo e ripopolarlo. Riusciranno i bambini ad aiutare Nina nel suo intento di ricostruire il legame indissolubile fra Uomo, Natura, Istruzione e Diritti? Per scoprirlo, appuntamento domenica 9 gennaio, alle 16.30, nel teatro comunale di Zoppola.

Un'altra prima regionale quella di domenica 16 gennaio, sempre alle 16.30, al Pasolini di Casarsa con “IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI" che Terzo Studio (Toscana) ha tratto da una delle più celebri opere di Camille Saint-Saëns (compositore e pianista francese 1835 - 1921).
Lo spettacolo - vincitore della Giuria dei Ragazzi al Premio Otello Sarzi 2018 a Osimo - è frutto della maestria e della sensibilità di un artista poliedrico, fantasista, specializzato in magia comica. I quattordici brani musicali della composizione prendono vita in uno spettacolo che unisce cinque tecniche artistiche diverse: le ombre cinesi, la sand art, il teatro di figura, la prestidigitazione e la clownerie. E così la marcia del leone, il cigno, galli e galline, emioni, tartarughe, elefanti, canguri, pesci, asini e uccelli...si animano in un'unica storia che lascerà incantato il pubblico di tutte le età.
Di e con Federico Pieri, musiche di Camille Saint-Saëns.

Info sugli altri appuntamenti fino a febbraio 2022 sul sito www.filaateatro.it
La prenotazione è vivamente consigliata.
Inoltre, con la piattaforma vivaticket puoi acquistare subito i biglietti ed evitare il passaggio alla biglietteria https://www.vivaticket.com/it/acquista-biglietti/associazione-culturale-molino-rosenkranz

 

Ingresso intero € 6,00
Ingresso ridotto € 5,00 (per le famiglie di 4 o più persone)
Ingresso gratuito per i bambini fino ai 3 anni

Sarà sempre garantito il rispetto delle norme di sicurezza per il contenimento del Covid-19. Verrà richiesto il green pass rafforzato a partire dai dodici anni e l'utilizzo della mascherina fpp2 a partire dai sei anni per tutta la durata dello spettacolo. Si raccomanda l'arrivo anticipato di almeno 15 minuti per garantire il fluido svolgimento delle procedure

La rassegna è organizzata da Molino Rosenkranz con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli. Partner sezione ragazzi: Comuni di Maniago, Zoppola, Casarsa della Delizia e Compagnia degli Asinelli.