Onde Mediterranee: domenica sul palco dell’Arena Parco delle Rose a Grado arriva Francesco De Gregori

Penultima tappa del meraviglioso viaggio di Onde Mediterranee 2021, edizione dei 25 anni: sul palco dell'Arena Parco delle Rose a Grado arriva, domenica 1 agosto il principe della canzone italiana: Francesco De Gregori, per un concerto da tutto esaurito già in prevendita. (inizio ore 21.30 – ingresso al Parco da Viale Dante Alighieri, biglietteria per ritiri aperta dalle 19.30).

La sua voce, i suoi brani hanno scritto la storia della musica cantautorale italiana. Ed è un ritorno sensazionale il suo: dopo il rinvio del tour nel 2020, il cantautore romano riparte con la sua rodata band per esibirsi nelle più prestigiose location italiane con il suo “De Gregori & Band Live – Greatest Hits”, ovvero il meglio del suo incredibile repertorio.

Un tour che lo porterà anche in Friuli Venezia Giulia, sull'ormai caldissimo palco di Grado dove si sono già esibiti artisti di fama mondiale come la star del violoncello Luka Šulić e Noa.

La musica di De Gregori attraversa, immutata, intere generazioni, con brani divenuti veri e propri pilastri della storia della canzone italiana, come lo stesso artista ha dichiarato in un’intervista rilasciata ad un quotidiano romano: «Sarei un ipocrita se dicessi che non mi emoziona più cantare “La donna cannone” o “Generale”, e l’emozione nei live, quando partono le prime note di questi pezzi, è assolutamente un qualcosa di condiviso con tutta la platea». Dal 1972, anno dell’esordio discografico con “Theorius Campus” (realizzato assieme all’amico, sin dai tempi del Folk Studio, Antonello Venditti) De Gregori inanella una serie infinita di successi come “Rimmel”, “Pablo” (scritto con la collaborazione di Lucio Dalla), “Buonanotte fiorellino”, “Alice non lo sa”, “Generale”, “Bufalo Bill”, “Titanic” e “La Donna Cannone”, forse la sua canzone più famosa, sempre splendida ed emozionante. Un concerto cult che farà cantare il pubblico dall’inizio alla fine…

Sul palco con lui, Guido Guglielminetti, basso e contrabbasso; Carlo Gaudiello, tastiere; Paolo Giovenchi, chitarre; Alessandro Valle, pedal steel guitar, mandolino; Simone Talone, percussioni.

 

La chiusura di OMF è affidata al concerto di Willie Peyote, in programma giovedì 5 agosto (ore 21.30) all’Arena Parco delle Rose di Grado; biglietti online su TicketOne e Vivaticket – info: www.euritmica.it – www.ondemediterranee.it

 

Onde Mediterranee, è ideato e organizzato dalla associazione culturale omonima e da Euritmica, gode del patrocinio e del sostegno del Comune di Grado, della Regione Friuli Venezia Giulia - Assessorato alla Cultura, di PromoTurismo FVG, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, della BCC Staranzano e Villesse, con la collaborazione tecnica di, Grado Impianti Turistici, Consorzio Grado Turismo.