Pari opportunità: Shaurli (Pd), bene Marcolin ma Fedriga dice No

“Molto bene! Il Pd ha provato più volte a proporre la doppia preferenza di genere in Regione. Non la consideriamo certo esaustiva per una piena parità di genere ma introdurla è segnale ed atto fondamentale almeno per evitare che il Friuli Venezia Giulia sia vergognosamente fra gli ultimi di Italia. Nei nostri Comuni c’è già e continueremo a batterci affinché ci sia anche alle regionali del 2023 ma va detto con estrema chiarezza e senza giri di parole: finora ci siamo scontrati con il continuo e netto no di Fedriga”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando le parole della presidente della Commissione regionale per le pari opportunità Dusy Marcolin, la quale ha rimarcato di lavorare “da sempre, al fianco anche di movimenti e associazioni, per arrivare a istituire la doppia preferenza”.
“A fronte delle nostre richieste – evidenzia il segretario dem - ci siamo scontrati con le scuse più disparate del centrodestra, per evitare di inserire, e basta una mattinata d’aula, la doppia preferenza di genere”.