Penultima settimana di vicino/lontano mont: venerdì un fuori programma con l’economista Fabrizio Barca

È particolarmente densa di appuntamenti la penultima settimana di v/l mont, la rassegna estiva che vicino/lontano dedica alla montagna. Si inizia mercoledì 24 agosto, a Salârs di Ravascletto, dove alle 17.30, a Cjasa da Duga, è in programma la presentazione di “Carnia, un guida”, nove itinerari lenti nelle valli carniche raccontati dallo scrittore e animatore culturale Paolo Patui. Dialogheranno con l’autore la fotografa Ulderica Da Pozzo e Angelo Floramo, medievista, insegnante e consulente scientifico della Biblioteca Guarneriana di San Daniele. L’evento segna la chiusura della mostra fotografica di Umberto Candoni “Così vicina, così lontana” che per vicino/lontano mont Cjasa da Duga ha ospitato dal 29 luglio. Due giorni dopo, venerdì 26, alle 18, a Paluzza, la rassegna affronta – in un attesissimo “fuori programma” - il tema del ruolo delle Aree Interne in un mondo che sta velocemente cambiando.

Udine, 03/07/2021 - VICINOLONTANO 2021 - Chiesa di San Francesco Foto © 2021 Alice BL Durigatto / Phocus Agency

Quali sono le connessioni tra il lavoro di pianificazione e l’agire dei territori rispetto alle disuguaglianze che, come altrove, si stanno aggravando? Quanto può contare riaffermare i “diritti di cittadinanza” di chi vive e lavora nelle aree periferiche italiane? In piazza XXI-XII Luglio ne parleranno l’economista e co-coordinatore del Forum Disuguaglianze e Diversità Fabrizio Barca e l’esperto in pianificazione e controllo strategico degli enti locali e docente all’Università di Padova Luciano Gallo, moderati da Vanni Treu, socio fondatore della Cooperativa Cramars di Tolmezzo. Sempre venerdì, alle 20.30, a Tolmezzo, al Cinema David verrà presentato il progetto “Suono Dentro” del fisarmonicista Paolo Forte e del regista e documentarista Giulio Squarci, un’esplorazione musicale di luoghi speciali catturati da un occhio immaginifico. Dopo la proiezione del documentario gli autori ne parleranno con Paolo Cantarutti di Radio Onde Furlane. Sabato 27, alle 14.30, al Centro ambientale Aplis di Ovaro, la rassegna dedica un focus speciale alla tempesta Vaia e all’infestazione da bostrico tipografo, un altro flagello che sta minacciando le nostre montagne e che è in parte una conseguenza di Vaia. Vi parteciperanno la direttrice del Consorzio Boschi Carnici Erika Andenna, l’impresario forestale Mirco Cingolani, lo studioso di botanica, biologia e conservazione della natura Cesare Larsen, il giornalista, scrittore e dottore forestale Luigi Torreggiani, che per il quotidiano Domani e la Compagnia della Foreste ha realizzato il podcast “Vaia”. Condurrà la discussione il dottore forestale Fabio Troiero. In serata, alle 21, a Prato Carnico la piazza della fontana sarà teatro del concerto e light show di Marcello Cunsolo e Hybrida. Cunsolo, frontman dei catanesi Flor de Mal che negli anni ’90 segnarono la scena musicale italiana, ha collaborato negli anni con artisti e gruppi di calibro internazionale, tra i quali i REM. Uomo dalle scelte radicali che lo hanno portato anche a fare il pastore in Friuli, compone ora musica per il teatro e non ha mai abbandonato l’attività live. Sta lavorando a un nuovo disco. L’intensa settimana di eventi di v/l mont si chiude domenica a Grimacco con “La vie delle acque di Topolò”, una passeggiata, con partenza alle 10, lungo i sentieri delle acque risistemati dall’associazione Topolò, dove i partecipanti saranno accompagnati dalla guida naturalistica Alberto Candolini, dal dottore agronomo Stefano Santi, attuale direttore del GAL Euroleader, e dalla musica del Matika Duet. Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

 

Programma completo www.vicinolontano.it/vicino-lontano-mont/