Presentata oggi in Comune a Trieste la XI edizione di Mare Nordest

mare nordest

Torna dal 16 al 18 settembre a Trieste Mare Nordest. L’undicesima edizione di Mare Nordest, presentata in Sala Giunta del Comune di Trieste, evidenzia grandi novità come la premiazione, per la prima volta a Trieste, del Tridente d’Oro – riconoscimento conferito nel corso degli anni a oltre 200 subacquei famosi (come Jacques-Yves Cousteau, Folco Quilici, Jacques Piccard, Enzo Maiorca) e la Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee che si svolge per la prima volta sulle sponde dell’Adriatico e avrà per relatori sia i nuovi premiati con il Tridente d’Oro dall'Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee che scienziati e tecnici che hanno già ricevuto l’ambito riconoscimento. Il primo Tridente d’Oro 2022 verrà conferito al sub inglese Rick Stanton protagonista dell'eroico salvataggio di una squadra di calcio thailandese da cui è stato tratto il film di Ron Howard “Tredici vite”. Una tensostruttura allestita in piazza Unità ospiterà seminari, workshop e incontri di approfondimento sui temi del monitoraggio del mare, depurazione delle acque, inquinamento da micro e nanoplastiche, laboratori e attività a cura dei principali partner istituzionali scientifici della manifestazione (Università degli Studi di Trieste, Istituto Nazionale di Oceanografia, di Geofisica e Museo Nazionale dell’Antartide e Area Marina Protetta di Miramare). Di grande rilievo la conferenza sulla misurazione dei cambiamenti climatici attraverso lo studio delle stelle marine a cura di Pierre Thibault dell'Università di Trieste. Ferdinando Boero, uno dei massimi esperti mondiali di ecosistemi marini, parlerà di Rupert Riedl (1925-2005), autore di “Fauna e Flora del Mediterraneo”: un libro che ancora oggi guida chi vuol sapere “cosa c’è” nel nostro mare, dalle microalghe ai cetacei. In ambito storico, verrà presentato il libro "Tonnare di ritorno" di Fabio Morreale, edito da Natura Sicula. Per tutta la durata della manifestazione saranno visitabili una mostra di arte contemporanea promossa da Art Projects Association in cui artisti da Italia, Austria, Croazia e Palestina illustreranno attraverso le loro opere la necessità di preservare l’elemento blu e una mostra allestita da AMP di Miramare nell'ambito del Progetto Interreg MARLESS.