Prosegue fino a sabato NanoValbruna il Festival Green del Friuli Venezia Giulia

Prosegue fino a sabato con un pieno di iniziative e centinaia di giovani coinvolti il Festival Green del Friuli Venezia Giulia, NanoValbruna, che riunisce nella piccola comunità friulana di Valbruna scienziati, imprenditori, docenti, e artisti per parlare di ambiente, tutela degli ecosistemi e sostenibilità: una manifestazione di respiro internazionale curata da Annalisa Chirico Francesco Chirico e dai giovani dell’associazione ReGeneration Hub Friuli sotto la direzione scientifica del ricercatore di origine friulana e docente all’Università di Helsinki, Enrico Di Minin, noto per i suoi studi sulle interazioni tra biosfera, società ed economia in rapporto alla sostenibilità ambientale e per il suo lavoro sull’individuazione del contrabbando illegale di animali protetti sulle piattaforme online. Da segnalare al festival i panel scientifici e gli appuntamenti con esperti di politiche giovanili - i “Meeting with”, tra scienziati, imprenditori, ricercatori e i giovani presenti al festival - i laboratori per i più piccoli Nanopiçule e le “Green Experience”, con escursioni storico-naturalistiche, uscite in E-Bike, sedute di yoga nella natura e attività con i cani da slitta. In programma per la giornata di domani, venerdì 22 luglio, la presentazione degli esiti del contest nazionale “Nanovalbruna Challenge for Circular Economy”, che ha coinvolto giovani ricercatori da tutta Italia. Sempre venerdì, attese a Valbruna presenze internazionali d’eccezione per l’incontro “Capitalizzare il futuro: una bussola globale per giovani imprenditori”, che riunirà a Valbruna rappresentanti del mondo delle Nazioni Unite, della Banca Mondiale, nonché il presidente della Società Internazionale delle Piccole Imprese con base a Washington per l'incontro "Capitalizzare il futuro", conduce l’incontro Paola Del Zotto Ferrari Presidente e Fondatrice dell’Accademia di Gagliato Globale, partner del festival. Gran finale sabato 23 luglio alla presenza del “turista per caso” Patrizio Roversi. Volto storico della sensibilizzazione intorno ai temi della sostenibilità, l’autore e conduttore televisivo è noto per l’impegno consolidato a favore dei valori legati all’impatto sull’ambiente degli stili di vita, per la divulgazione del turismo sostenibile e la promozione di scelte sostenibili nella produzione e consumo agroalimentare. In programma in serata, a partire dalle 19.30, l’incontro presentato dalla giornalista RAI Marinella Chirico “Friuli Sostenibile (non per caso): parola di Patrizio Roversi”. A precedere l’incontro le parole del ricercatore faunistico Paolo Molinari che racconterà “La magia della Foresta di Tarvisio”, uno dei luoghi a più densa presenza di biodiversità al livello europeo. Tutto il programma su: www.nanovalbruna.com