Rete di cure palliative e terapie del dolore all’attenzione del consiglio regionale

Una novantina di pagine dedicate ai punti di forza e alle criticità della rete delle cure palliative e terapia del dolore del Friuli Venezia Giulia sono state scritte dall'Istituto di ricerche economiche e sociali (Ires Fvg) per conto del Comitato per la legislazione e presentare in Consiglio regionale. Ad illustrare i contenuti all'Aula per conto delle minoranze è stata la consigliera dei Cittadini Simona Liguori (Cittadini).
«Gli elementi emersi - ha spiegato Liguori - costituiscono una base di partenza per l’elaborazione e l’attuazione di un programma di rafforzamento professionale e organizzativo della rete di cure palliative e terapie del dolore, per il quale IRES ha offerto raccomandazioni strategiche e operative: investimenti in formazione disciplinare, eventi divulgativi e campagne informative; progetti e finanziamenti per rafforzare gli organici e remunerare le ore straordinarie; sistemi informativi ambulatoriali per gestire e controllare le prenotazioni in classi di priorità; progettazione e messa a regime di un sistema di monitoraggio metodologicamente integrato; digitalizzazione e messa in rete dei sistemi di refertazione ospedalieri e territoriali; rafforzamento delle prassi di intervento multidisciplinare; coordinamento istituzionale top-down per uniformare i modelli organizzativi; direttive di semplificazione per l’utilizzo dei farmaci ospedalieri; potenziamento della telemedicina; articolazione specialistica dell’offerta terapeutica».